Home / Chiesa / Chiesa Locale / A Solero è festa per San Bruno
Clicca e abbonati

A Solero è festa per San Bruno

È in partenza la Festa patronale di San Bruno nella parrocchia di San Perpetuo a Solero. Bruno, nato intorno al 1045 a Solero, è stato tra i più illustri protagonisti della riforma della Chiesa dell’XI e del XII secolo, oltre che vescovo di Segni e abate di Montecassino. Grande teologo ed esegeta, risplendente per dottrina, è considerato come uno dei migliori commentatori della Sacra Scrittura del Medioevo. Il programma inizia giovedì 12 luglio alle 21.15 con una conferenza del professor don Maurilio Guasco nella Chiesa parrocchiale di Solero, dal tema: “Don Luigi Sturzo. Dall’integralismo al Partito popolare”. Dalle ore 18 di venerdì 13 luglio appuntamento con l’esposizione del Santissimo Sacramento, Vespri e inizio delle “24 ore per il Signore”, che prevede l’adorazione eucaristica prolungata fino alle ore 17 di sabato 14 luglio con l’inizio della Santa Messa. Questo particolare momento permette alla comunità un tempo forte di ascolto e preghiera, con la possibilità di confessarsi e riposare nei locali dell’oratorio. Per chi vuole partecipare è necessario segnarsi, anche solo per mezz’ora, nel foglio dei turni. Altri momenti di preghiera invece, nei giorni di domenica 15, lunedì 16, martedì 17 luglio alle 21 con la recita del Santo Rosario presso la cappella casa natale in via San Bruno. Ricco il programma di chiusura della Festa patronale fissato per mercoledì 18 luglio: alle ore 9 Santa Messa alla cappella della casa natale di San Bruno; nella Collegiata parrocchiale di San Perpetuo alle 20.30 canto dei vespri e possibilità di riconciliarsi, con la presenza di sacerdoti confessori (in questo particolare giorno è possibile richiedere l’indulgenza plenaria per la Festa patronale); mentre dalle 21 viene celebrata la S. Messa solenne presieduta da monsignor Gianni Sacchi, vescovo di Casale Monferrato, seguita dalla processione con la statua di San Bruno. La processione è accompagna dalla banda Filarmonica di Occimiano, dai gonfaloni del comune e dai Rioni, partenza dalla Chiesa, proseguendo per le vie Asilo, Pasino, Carlo Alberto, San Cristoforo, Faà di Bruno, Cristiani, Asilo e rientro in Chiesa. Al termine la Banda eseguirà un intrattenimento all’oratorio, mentre sarà offerto a tutti un rinfresco fraterno.
San Bruno ci esorta: «Lasciatevi amare da Gesù Cristo, vivendo nella Chiesa la fede in Lui!».

Alessandro Venticinque

About Alessandro Venticinque

Check Also

Messa del Re in via Plana

Le Guardie d’onore della delegazione di Alessandria e il Club reale “Vittorio Amedeo II” di …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: