Home / Alessandria / Sport / Grigi / La Testa e la Pancia – Un “orso“ interrogativo
Clicca e abbonati

La Testa e la Pancia – Un “orso“ interrogativo

Nello specifico, la campagna acquisti di Luca Di Masi e del direttore sportivo Massimo Cerri ha destato, tra i più, autentico sconcerto: dopo anni di nomi importanti, di contrattualizzazioni sontuose e di proclami di gloria, per la prima volta il patron ha cambiato completamente strategia e, pur senza averla presentata come una retromarcia, ha trasmesso una sensazione di ridimensionamento e di oculatezza. Già, perché dopo non aver parlato di rinnovo di contratto per nessuno degli uomini in scadenza, Luca Di Masi si è spinto oltre affermando che il 50% dei giocatori sotto contratto non sarebbe, con buone probabilità, stato rinnovato e che la società avrebbe effettuato una politica orientata verso i giovani, ma si badi bene: non giovani di grande talento desiderosi di fare un anno di parcheggio in Serie C per poi ambire a lidi più fortunati o che, più semplicemente, non avevano trovato di meglio, ma giovani convinti nella spontanea adesione al progetto Alessandria Calcio (pur senza mai utilizzare l’agognato riferimento alla Serie B).Già la scelta dell’allenatore aveva suscitato talune perplessità, con Marcolini destinato ad altra piazza più tra rimpianti che non con soddisfazioni (anche se qualcuno, non il sottoscritto, ha salutato questa decisione come positiva per i Grigi). E poi, ecco i nomi nuovi, come Tentoni e Prestia, guardando all’esperienza oppure, uno su tutti, Badan pensando a elementi giovani e di qualità. Ci sarà tempo per vedere l’Alessandria all’opera. Certo che, mai come in questo momento, decifrare gli esatti pensieri e le volontà del patron è diventato qualche cosa di veramente enigmatico: Di Masi, infatti, non ha mai parlato di ridimensionamento o di diminuzione degli obiettivi e (che io ricordi) neppure di attenzione al bilancio, ma solo di un cambio di strategia, come se tutto dovesse avvenire con la massima naturalezza e come se le ultime stagioni di impegni della vigilia sempre più importanti e di squadre sempre più orientate a dover triturare gli avversari non fossero neppure esistite.

Silvio Bolloli

About Alessandro Venticinque

Check Also

Monferrato Rugby – I “Leoncini” vincono e convincono

I campionati di Serie B e C2 hanno osservato un turno di riposo per l’impegno …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: