Home / Alessandria / 51° “Pittaluga”: serata finale al Comunale
Clicca e abbonati

51° “Pittaluga”: serata finale al Comunale

È un settembre ricco di eventi per la nostra città, in cui è protagonista anche la 51a edizione del Concorso internazionale di chitarra classica “Michele Pittaluga”, partito lunedì 24 e che terminerà sabato 29 settembre. L’edizione 2018 del concorso è dedicata a due grandi compositori della chitarra: Manuel Maria Ponce (nel tondo), nel 70° anniversario della scomparsa, e Mario Castelnuovo Tedesco, nel 50° anniversario della scomparsa. Il “Pittaluga” è il più antico concorso italiano dedicato alla chitarra, nato sotto l’auspicio di Andrés Segovia, proseguito con la direzione artistica di Alirio Diaz e ora di Marco Díaz Tamayo. È l’unico concorso al mondo per chitarra membro della Wfimc-World federation of international music competitions di Ginevra. Quest’anno una grande novità: la serata conclusiva di sabato sera si svolgerà, grazie a un’apertura eccezionale, nella Sala grande del Teatro comunale di Alessandria, in viale della Repubblica. Questa scelta è dettata della contemporaneità sia della conclusione delle celebrazioni per il cinquantennale del concorso dello scorso anno, sia per i cento anni dalla nascita di Michele Pittaluga, sia, infine, per gli 850 anni dalla fondazione della città di Alessandria. Mentre a ospitare le sessioni eliminatorie è il Conservatorio Statale di Musica “Antonio Vivaldi”. Il concorso, aperto a solisti di chitarra classica di ogni nazionalità fino ai 33 anni d’età, conta 37 iscritti e solo tre accederanno alla finale. I concorrenti verranno valutati da sette i giurati internazionali, inviati dal Comitato permanente promotore del concorso internazionale. Durante la serata di sabato, oltre a premiare il vincitore, salirà anche sul palco il giovanissimo vincitore del Pittaluga Junior 2018, vero talento della chitarra di “domani”. Questa particolare competizione, giunta alla quarta edizione, conta otto iscritti che si sfideranno venerdì 28 settembre, dalle 9 alle 13, valutati da una prestigiosa giuria internazionale. Lo scopo principale Pittaluga Junior è di promuovere la chitarra classica e scoprire nuovi talenti, permettendo loro di fare esperienza anche grazie a nuove platee. Venerdì 28 settembre, dopo aver decretato il premio Pittaluga Junior, nel pomeriggio protagonista la chitarra in giro per la città: “Guitar corners” in centro ad Alessandria e “Chitarre in corsia” al Cesare Arrigo e al Centro riabilitativo Borsalino. Il momento culmine del concorso è fissato per sabato 29 dalle ore 20.30, dove i tre finalisti, insieme con l’Orchestra Classica di Alessandria, diretta dal maestro Paolo Ferrara, dovranno esibirsi in un concerto a scelta tra: H. Villa Lobos – Concerto for guitar and small orchestra (ed. Max Eschig), M. M. Ponce – Concierto del Sur (ed. Peer Musikverlag) e M. C. Tedesco – Concerto in Re (ed. Schott). A seguire, la premiazione dei vincitori del 51° Concorso e dei vincitori della quarta edizione del Concorso “Pittaluga Junior”. Per il primo posto in palio diecimila euro, il secondo piazzamento vale tremila euro, mentre il terzo premio duemila euro. Nel corso della serata saliranno sul palco Oscar Ghiglia, plurititolato chitarrista e docente, che nell’occasione festeggerà il suo ottantesimo compleanno; Diana Castelnuovo-Tedesco, nipote del compositore toscano Mario Castelnuovo-Tedesco, giunta appositamente da Los Angeles, e Marko Topchii, il vincitore dell’edizione 2017 del “Pittaluga”, che racconterà i cambiamenti della sua carriera e della sua vita a seguito della vittoria del premio.

About Alessandro Venticinque

Check Also

Beni culturali – Meraviglie del creato

Giovedì 13 dicembre alle ore 15, presso il Broletto di Palatium Vetus ad Alessandria, sarà …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: