Home / Alessandria / Sport / Grigi / Dopo lo 0-0 conquistato a Pisa – Grigi, domenica è il turno del Siena
Clicca e abbonati

Dopo lo 0-0 conquistato a Pisa – Grigi, domenica è il turno del Siena

Lo 0-0 finale forse non racconta al meglio la sfida tra Pisa e Alessandria: non racconta le occasioni, gli episodi, la voglia di vincere, anche se certamente fotografa una lacuna che sembra, almeno per il momento, accomunare le due compagini, vale a dire la difficoltà ad essere incisivi sotto porta (ai grigi il gol manca dal rigore trasformato da Bellazzini nella seconda giornata, nella gara persa in casa con il Pro Piacenza).
D’Agostino parte con lo stesso modulo scelto sette giorni prima con la Lucchese, un 3-4-1-2 con Delvino e Panizzi esterni e Bellazzini dietro alle punte De Luca e Santini; D’Angelo sceglie un 3-5-2 con Moscardelli e Marconi coppia d’attacco.
La gara sale di livello nella ripresa, con occasioni da ambo le parti, e Gatto e compagni sono bravi a reggere botta dopo l’espulsione (al 72’) di Delvino, con Cucchietti (migliore in campo) bravissimo a chiudere lo specchio in pieno recupero.
«Mi spiace essere rimasti in dieci – il commento di mister D’Agostino – perché abbiamo fatto un ottimo primo tempo, contenendo l’aggressività che ci aspettavamo dei nostri avversari, che giocavano in casa e volevano rifarsi della sconfitta subita a Piacenza. Peccato, perché l’inferiorità numerica non ci ha permesso di andare a cercare il risultato pieno, quando magari gli spazi sarebbero diventati maggiori, ma sono soddisfatto della prova dei ragazzi che hanno lottato, dimostrato attaccamento alla maglia e meritato questo punto».
Un punto che consente ai grigi (5 punti come il Pisa) di muovere la classifica (sempre parziale, in attesa dei recuperi) in una giornata in cui cadono Carrarese (10) e Piacenza (9), sconfitte rispettivamente a Vercelli e in casa dal Novara, il Pro Piacenza raggiunge in vetta i toscani grazie al successo ottenuto a Gozzano nel posticipo di lunedì e l’Arezzo sale a quota 8 in virtù del pareggio strappato in doppia inferiorità numerica a Siena.
E proprio il Robur Siena di mister Magnani sarà il prossimo avversario dell’Alessandria: domenica, al Moccagatta, fischio di inizio alle 16.30.

Marina Feola

About Alessandro Venticinque

Check Also

Monferrato Rugby – I “Leoncini” vincono e convincono

I campionati di Serie B e C2 hanno osservato un turno di riposo per l’impegno …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: