Home / Alessandria / Sport / Monferrato Rugby / Monferrato rugby – Battuto anche il Novara

Monferrato rugby – Battuto anche il Novara

Finisce 20 a 8 (4 mete a 1) per il Monferrato Rugby contro l’Amatori Novara. Compitino superato per i ragazzi di Roberto Mandelli – che collezionano la terza vittoria consecutiva e rimangono in vetta alla classifica di Serie B – ma non è stata una partita bella. Fortunatamente è arrivato comunque il bonus.
«Abbiamo affrontato un buon Novara e lo si sapeva, ben disposto in campo, ottimo in mischia e touche, sicuramente la mano di Cuttitta si vede» sottolinea Mandelli.
Sono proprio i novaresi a chiedere il primo tempo in vantaggio 5-8.
È stata una giornata sotto tono per capitan Jacopo Zucconi al calcio, visto che ha sbagliato le trasformazioni e un calcio tra i pali.
Subito al 3’ è calcio per il Monferrato, ma la palla non entra. Partita viva, non bella, con il pallone difficile da tenere in mano vista la pioggia caduta fino al fischio di iniziò. Netta comunque la supremazia della franchigia monferrina, che praticamente gioca solo nel campo del Novara. Al 27’ giallo al Novara, ma bisogna aspettare il 38’ per i primi punti, con la monferrina del sudafricano Heymans (5-0). Al 39’ calcio del Novara, 5-3, poi ancora Novara che va in metà a fine primo tempo, non trasformata, per il 5-8.
Poco prima della metà, giallo a Brumana (Monferrato).
Nell’intervallo strigliata di Mandelli: «Occorre cuore oggi se vogliamo sorridere alla fine». Mandelli e il suo vice Diego Baldovino optano subito per i campi: Kiptiu per Novarese e Martinetto per Gallo. Infatti è subito Martinetto che al 2’ della ripresa va in metà, su suggerimento di Mandelli (10-8). Al 10’ rosso al numero otto del Novara per entrata irregolare su Cullhaj. Partita ancora viva, al 20’ ci pensa Zucconi ad andare in metà, 15-8. Esce Chibsa ed entra un super Hazizaj, che va in meta al 65’ (20-8), consentendo di beneficiare del bonus. Ma non solo: dà vivacità al gioco Monferrato. Ancora cambi in prima linea, entrano Raviola e Plado, giovani che danno energia . Al 78’ giallo a Heymans per un placcaggio giudicato irregolare dall’arbitro. Finisce 20-8.
«È stato un match più faticoso del previsto, non abbiamo giocato al meglio, ma abbiamo realizzato cinque punti, quindi massimo risultato. Nel primo tempo abbiamo riscontrato troppe singolarità, anche se siamo stati praticamente per quaranta minuti nel loro campo. Dobbiamo stare uniti e continuare a lavorare come si sta facendo» concludono Mandelli e Baldovino.

About Alessandro Venticinque

Check Also

Grigi, ora tocca alla Carrarese

Alessandria nel segno del “6”. Sei infatti sono i pareggi rimediati da Gazzi e compagni …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: