Home / Alessandria / Sport / Grigi / Alessandria: le verità di Di Masi
Clicca e abbonati

Alessandria: le verità di Di Masi

C’è grande attesa per la conferenza convocata per giovedì pomeriggio da Luca Di Masi. Attesa perché le parole del presidente non arrivano mai a caso: non sappiamo ovviamente quali saranno i toni scelti dal numero uno grigio, anche se possiamo immaginare che la sua non sarà (quanto meno non solo) una risposta alla strana contestazione di domenica, con la curva “sdoppiata” tra applausi ai giocatori e critiche alla società. Di Masi potrebbe cercare di chiarire ulteriormente il “progetto giovani” che sembra non aver convinto fino in fondo parte del pubblico o rispondere a chi lo invita a tornare sul mercato. Sullo sfondo, come ciclicamente accade, le voci di un possibile addio o di nuovi ingressi.

Insomma, tante possibilità, con la squadra reduce dal ko subito al Moccagatta per mano della Carrarese: un 2-3 sul quale pesa il rigore non concesso al minuto 2 per un fallo netto su De Luca, ma che rispecchia i valori in campo, con gli uomini di Baldini nettamente superiori. Mister D’Agostino già alla vigilia aveva premesso come, contro formazioni con giocatori in grado di fare la differenza, l’essenziale sarebbe stato non commettere errori. Così, purtroppo, non è stato, ma la lezione deve servire per il futuro. Soprattutto ora che il calendario si complica, mettendo sul cammino dei grigi, a distanza di pochi giorni, Virtus Entella e Pro Vercelli (quest’ultima per il recupero della terza giornata), due delle compagini che, a lungo in bilico tra B e C, sono ripartite meglio: i liguri sono a punteggio pieno (quattro vittorie su altrettante sfide disputate) e hanno già agganciato l’Orso al settimo posto, due caselle più su, in una classifica che non può non tenere conto dei recuperi da disputare, i piemontesi di mister Grieco, con 14 punti in sette partite.

La capolista resta il Piacenza, 22 punti e due incontri da giocare per tornare a pari col calendario, a differenza delle immediate inseguitrici Carrarese e Arezzo (20), che sono sempre scese in campo, con il Pisa che si attesta al quarto posto con 17 punti in 10 gare. Alessandria, dunque, attesa domenica da una gara difficilissima, contro quella che è senza dubbio una delle formazioni maggiormente accreditate per salire di categoria: al “Comunale” di Chiavari fischio di inizio alle 16.30.

Marina Feola

About Alessandro Venticinque

Check Also

Monferrato Rugby – I “Leoncini” vincono e convincono

I campionati di Serie B e C2 hanno osservato un turno di riposo per l’impegno …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: