Home / Alessandria / “Nessuno Escluso”: l’ambulatorio raddoppia
Clicca e abbonati

“Nessuno Escluso”: l’ambulatorio raddoppia

L’ambulatorio medico “Nessuno Escluso”, inaugurato in occasione della Giornata dei Poveri 2017 e vivo grazie al gruppo di medici e operatori sanitari alessandrini dell’omonima associazione, raddoppia la propria apertura al pubblico. Infatti, a partire da metà novembre gli ambulatori sono attivi tutti i mercoledì in orario pomeridiano e tutti i giovedì al mattino. Negli orari di apertura è anche possibile fare la vaccinazione antinfluenzale che il Ministero della salute consiglia di effettuare nel periodo che parte da metà ottobre a fine dicembre. La vaccinazione è raccomandata soprattutto per le categorie a rischio come anziani, malati cronici e i familiari di soggetti fragili. L’ambulatorio offre servizi sanitari gratuiti a poveri, migranti, stranieri che spesso non hanno accesso alle cure di cui hanno bisogno per scarsa conoscenza dei propri diritti, difficoltà linguistiche, incapacità a muoversi all’interno di un sistema sanitario a volte complesso. L’intenzione dell’associazione “Nessuno Escluso” non è quella di sostituirsi al Sistema sanitario nazionale, ma di rappresentare un supporto a cui rivolgersi per prestazioni di ordine medico-chirurgico, odontoiatrico, ginecologico e specialistico.

«Abbiamo iniziato qualche anno fa nel dormitorio maschile, tutto in maniera provvisoria. Ma anche grazie al coinvolgimento della Caritas, dei Lions e delle varie raccolte di fondi siamo riusciti a partire con questo ambulatorio» ci racconta il dottor Pier Andrea Rocchetta, volontario di “Nessuno Escluso”. «Tutto questo è possibile grazie ai legami che abbiamo creato in questi anni con colleghi molto sensibili, e grazie alla grande sensibilità dimostrataci dalla nostra città» prosegue Rocchetta. Una sensibilità che ha portato anche a «un armadio farmaceutico, dove i nostri farmacisti e il Banco farmaceutico ci hanno regalato medicine di pronto impiego», ma soprattutto «siamo riusciti a ottenere, grazie a queste conoscenze personali, degli sconti per fare le ecografi e ed esami più specifici».

La sede dell’ambulatorio è in va delle Orfanelle 25 ad Alessandria, nei locali della Caritas diocesana, e attualmente l’orario è il seguente: tutti i mercoledì dalle ore 15.30 alle 17 a disposizione ambulatorio medico – chirurgico, ambulatorio ginecologico (previa prenotazione) e ambulatorio odontoiatrico (previa prenotazione). Mentre, tutti i giovedì dalle ore 10.30 alle 12 a disposizione ambulatorio medico – chirurgico, ambulatorio ginecologico (previa prenotazione) e ambulatorio odontoiatrico (previa prenotazione). Oltre alle visite e alle consulenze, viene svolto anche un servizio di distribuzione dei farmaci, unicamente su disposizione del personale sanitario presente in ambulatorio. Tutti gli interventi sono pianificati in accordo e con la collaborazione delle autorità sanitarie locali e sono finanziati autonomamente.

Tanti i volti seguiti dall’ambulatorio di via delle Orfanelle 25 ad Alessandria: «Settimanalmente visitiamo dalle dieci alle 15 persone: stranieri ma anche italiani senza fissa dimora, che non sono dotati di assistenza sanitaria. Adesso siamo ripartiti con le vaccinazioni antinfluenzali, ma accanto a noi abbiamo anche un servizio di odontoiatria e ginecologia» ricorda il dottor Rocchetta. Infine, l’invito a tutti i medici che volessero partecipare a questa esperienza professionale: si può contattare il numero telefonico 391 3556753, oppure ci si reca direttamente in ambulatorio negli orari di apertura indicati.

About Alessandro Venticinque

Check Also

Camera di Commercio – Stefano Guala imprenditore 2018

A Palazzo Monferrato, venerdì 30 novembre la Camera di commercio ha assegnato a Stefano Guala, …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: