Home / Alessandria / L’Ospedale di Alessandria festeggia Sant’Antonio
Clicca e abbonati

L’Ospedale di Alessandria festeggia Sant’Antonio

L’Azienda Ospedaliera Nazionale Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria, con il patrocinio dell’Università del Piemonte orientale e del comune di Alessandria, organizza un ricco calendario di eventi per festeggiare il suo Santo Patrono, Sant’Antonio. Gli eventi, dal titolo “Cura e comunità”, si terranno da lunedì 14 sino a giovedì 17 gennaio nel salone di rappresentanza dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria, in via Venezia 16.

«Gli eventi raccontano la storia dell’Ospedale per cercare di capire e comprendere il lavoro già svolto e quello che verrà» esordisce alla conferenza stampa di presentazione il direttore generale, Giacomo Centini (nel tondo a destra). «Sant’Antonio sarà anche l’occasione per rendere merito e ringraziare tutti coloro che aiutano e lavorano nella nostra azienda. Per questo ci sarà un momento di ringraziamento per chi andrà in pensione e per i benefattori» prosegue Centini. Un 2018 che ha visto crescere l’Azienda Ospedaliera, ma «il 2019 vuole essere un anno ancora migliore, a partire dagli eventi per questa ricorrenza importante» conclude Centini. Anche il responsabile infrastruttura ricerca e formazione Ao Al, Antonio Maconi specifica: «Un evento che, per la prima volta, occupa tutta la settimana. Questo sicuramente per celebrare due ricorrenze importanti: gli 850 anni di Alessandria e i 200 anni di Cesare Arrigo».

Lunedì alle 16, dopo i saluti istituzionali del direttore generale Giacomo Centini, segue la Lectio Magistralis dal titolo “Gli ospedali da luoghi di carità a centri di ricerca: il valore aggiunto dell’Università”, curata dal professor Giancarlo Avanzi, rettore dell’Upo. Alle 17 i dialoghi su “Cura e comunità: 850 anni di Ospedali di Alessandria”: relatori dell’incontro Antonio Maconi, responsabile infrastruttura ricerca e formazione Ao Al; Roberto Livraghi, direttore di Palazzo Monferrato; lo storico Giulio Massobrio; Massimo Desperati, direttore medico dei presidi Ao Al e Claudio Pesce dell’Ufficio tecnico Ao Al. Infine, alle 18 la presentazione de “I Libri di Cesare Arrigo”. Martedì 15 tra i tanti eventi, dalle 17 saranno ricordati i 200 anni di Cesare Arrigo, a cura di Riccardo Lera, e alle 17.30 protagonisti i 200 anni dopo Cesare Arrigo ne parlano Daniela Kozel, direttore sanitario Ao Al e Carlo Origo, direttore dipartimento materno infantile Ao Al. Mercoledì 16 gennaio alle 10 aprirà la giornata l’incontro su “Comunicazione e trasparenza per il cittadino: un nuovo modello di Pa” di Sergio Talamo direttore area comunicazione, editoria, trasparenza e relazioni esterne e responsabile privacy di Formez Pa. Alle 11 Dante Paolo Ferraris della Protezione Civile di Alessandria racconterà come si vive l’emergenza; mentre la buona sanità sarà raccontata da: Lorella Salce di Ifo, Silvia Barbieri di Ausl Piacenza, e l’esperienze dal Piemonte di Carla Gatti, Ilario Bruno, Valeria Arena e Mariateresa Dacquino. Alle 16 nella Chiesa di via Venezia 18, la Santa Messa con unzione dei malati per le associazioni di volontariato, segue la cerimonia di ringraziamento ai donatori. Si prosegue alle 17.15 con la presentazione delle attività benefiche verso l’Azienda Ospedaliera, e con la cerimonia del “Grazie!” per i benefattori dell’Ospedale. Giovedì 17 la Santa Messa delle 17 in onore di Sant’Antonio sarà officiata da monsignor Gallese, nella Chiesa di via Venezia 18. Al termine la cerimonia per i dipendenti in pensione e consegna delle benemerenze ai dipendenti collocati a riposo.

Alessandro Venticinque

About Alessandro Venticinque

Check Also

Dal comune – Per il Bilancio del 2019 parte l’attivazione di nuovi mutui

L’Amministrazione Comunale di Alessandria è impegnata in queste settimane a varare, tramite l’approvazione finale da …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: