Home / Alessandria / Giuditta: premio letterario “in rosa”
Clicca e abbonati

Giuditta: premio letterario “in rosa”

Giuditta avanzamento di idee, l’associazione culturale senza scopo di lucro costituita nel 2017 ad Alessandria, presenta il secondo appuntamento con il suo Premio letterario nazionale. Venerdì 10 maggio alle 18, a Palazzo Monferrato si terrà la premiazione del premio “in rosa” rivolto alle scrittrici. La giuria è composta da Luisa Ciuni (presidente), Paola Dossena (socia cofondatrice dell’associazione Giuditta), Tiziana Ferrario, Elena Mora, Nicoletta Sipos, Monica Triglia, e la cui presidente onoraria è Elda Lanza, la scrittrice che l’anno passato ha ricevuto il premio “Giuditta” alla carriera. I libri in gara non sono volumi di narrativa, ma biografi e, opere di saggistica e mémoires. Saranno assegnatidue riconoscimenti in denaro di pari grado, il primo a una scrittrice già nota, il secondo a un’esordiente. Oltre a numerosi altri premi e attestati, tra cui i prestigiosi premi “Aurora Penn”, attribuiti a libri in concorso particolarmente apprezzati dalla Giuria. La novità di quest’anno è il particolare premio “Ricola”, sempre di uguale valore a quelli destinati alle prime due finaliste, assegnato da una giuria di studentesse universitarie dell’Ateneo del Piemonte Orientale, alla scrittrice che secondo il parere più “fresco” ha presentato l’opera giudicata migliore.

«Questo Premio letterario riveste una particolare importanza – spiega il presidente dell’Associazione, Roberta Lombardi – rappresenta infatti il biglietto da visita con cui “Giuditta” si conferma per gli alessandrini, in un panorama nazionale, come realtà consolidata nel mondo della cultura letteraria. Lo scorso anno, al Premio letterario ha fatto seguito un altro evento organizzato dall’Associazione che ha portato la scrittrice Margherita Oggero nella nostra città, per dialogare, anche in quel caso con un folto pubblico, di libri, letteratura, cultura».

Il presidente prosegue: «Infatti è nelle intenzioni e nei passi di Giuditta far sì che il Premio letterario sia sempre unito, nei mesi, a eventi con cui l’Associazione si propone di contribuire, nel suo piccolo, al rilancio di una città, la nostra città, che deve tornare a essere centro vitale e pulsante di iniziative anche culturali, attraverso l’organizzazione di convegni, incontri, dibattiti pubblici e mostre. Tengo a precisare che il premio letterario è stato, non a caso, declinato al femminile perché gli scopi e le finalità dell’Associazione sono principalmente quelli di valorizzare e promuovere, attraverso la cultura, il potenziale delle donne e del mondo giovanile, nell’ambito ovviamente di un disegno progettuale più ampio che non tralasci la considerazione di tutte le componenti della società».

L’evento, che si svolgerà a Palazzo Monferrato, vuole essere dunque, un momento di valorizzazione anche per la città stessa, che ha accolto con particolare entusiasmo l’iniziativa. Questa seconda edizione del Premio letterario Giuditta ha avuto infatti il riconoscimento e l’adesione ancora più partecipata della Città, dei suoi Club di servizio e Istituzioni e si avvale del patrocinio del Comune di Alessandria, della Camera di Commercio, dell’Università del Piemonte Orientale, del Soroptimist Club, del Lions Club Alessandria Host, del Lions Club Bosco Marengo Santa Croce, del Lions Club Alessandria Marengo, dello Zonta Club, dell’Innerwheel, del Leo Club Alessandria, della Società di Italianistica, del Club Unesco, dell’Università delle tre età, della Fondazione Robotti – Centro studi Monferrini.

Check Also

Presentato il nuovo cda

Università del Piemonte orientale Maconi rappresentante esterno dell’Ateneo per Alessandria Si insedierà ufficialmente con la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: