Home / Alessandria / Sport / Grigi / Grigi, primi movimenti di mercato
Clicca e abbonati

Grigi, primi movimenti di mercato

IL DS FABIO ARTICO GIÀ AL LAVORO

Partono Pop e Delvino, in arrivo i difensori Raffaele Celia e Gabriel Cleur

Sono iniziati ufficialmente i lavori per la nuova Alessandria targata Artico-Scazzola. Due le uscite già ufficializzate: quella del portiere Ionut Pop (rescissione consensuale), che renderà a questo punto obbligatori un paio di innesti tra i pali visto che Cucchietti è rientrato al Toro, e quella del difensore Fabio Delvino, ceduto a titolo definitivo alla Virtus Francavilla. Proprio per il reparto difensivo dovrebbero essere i primi due rinforzi (al momento in cui chiudiamo il giornale per andare in stampa, però, manca ancora l’ufficialità): si tratta di Gabriel Cleur, classe 1998, terzino destro dell’Entella e Raffaele Celia, classe 1999, esterno di sinistra di proprietà del Sassuolo che in grigio ritroverebbe mister Scazzola, che lo ha allenato la scorsa stagione a Cuneo. Primi movimenti , dunque, per un reparto che cambierà completamente aspetto con un o due pedine tra Fissore, Panizzi e Agostinone destinati a partire e il futuro di Prestia da valutare.

Gabriel Cleur, neoarrivato in grigio

Analisi che naturalmente si stanno facendo anche per centrocampo (dove dovrebbero restare Gazzi e Chiarello) e attacco. Tra voci e ipotesi di calciomercato, così, una sola certezza, una costante dell’era Di Masi: come recita un comunicato ufficiale della società,«nel rispetto delle scadenze e delle modalità tecnico-amministrative previste e in osservanza delle nuove disposizioni circa le caratteristiche infrastrutturali dello stadio Moccagatta, l’Alessandria Calcio è stata regolarmente iscritta al prossimo campionato di Serie C. La documentazione, debitamente compilata, è stata depositata sabato scorso, dal segretario sportivo Stefano Toti, presso i competenti uffici di Lega Serie C a Firenze». Un aspetto non da poco in una realtà, quella della Lega Pro, abituata spesso ad altri scenari.

Cinque, ad esempio, i club che hanno già detto addio: Albissola (proprietà solida, ma stanca di non trovare le giuste colloborazioni, in primis un impianto disponibile per le gare casalinghe), Siracusa, Arzachena, Lucchese e Foggia. Via dunque a riammissioni e ripescaggi, con i calendari che dovrebbero essere presentati il 31 luglio.

Marina Feola

Check Also

Tensione turca: tra campo e social

Sport e politica L’operazione di Erdoğan e il saluto militare dei giocatori Sport e politica, …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: