Home / Alessandria / Il progetto per una città “normale”
Clicca e abbonati

Il progetto per una città “normale”

ALESSANDRIA

Richiedenti asilo al lavoro per curare le aree verdi

È partito il progetto “Alessandria Città Normale”. «L’obiettivo – dichiara il Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco – è quello di rendere il “verde” di Alessandria una dimensione sempre più curata». Il progetto è ideato e promosso dall’Amministrazione Comunale, insieme con l’associazione Rna-Natura & Ragazzi, all’associazione di promozione sociale Social Domus, al Consorzio Abc Società Cooperativa Sociale e al Giardino Botanico “Dina Bellotti” di via Monteverde.

Sono stati così individuati alcuni giovani richiedenti asilo africani (provenienti da Nigeria, Mali e Tunisia) che per due mesi hanno svolto, su base volontaria, un corso di formazione di 50 ore al Giardino Botanico finalizzato ad apprendere le necessarie competenze per gestire – non solo mediante accurata pulizia, ma anche mediante le più appropriate tecniche di potatura: le circa 370 fioriere e aree verdi con cespugli presenti ad Alessandria sul suolo pubblico. Le due squadre operative formate hanno avviato la fase di concretizzazione del progetto: ogni squadra addetta alla pulizia sarà attiva dal martedì al venerdì, dalle 8.30 alle 11.30, ed è formata da quattro giovani richiedenti asilo accompagnati da due volontari dell’associazione Rna-Natura & Ragazzi.

Check Also

I Supereroi Acrobatici per le società sportive alluvionate

Alessandria volley Domenica 15 dicembre termina la raccolta fondi per le associazioni sportive alluvionate e …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: