Home / Alessandria / Sport / Grigi / Grigi, prossima fermata Arezzo
Clicca e abbonati

Grigi, prossima fermata Arezzo

Dopo il pareggio casalingo (1-1) con il Como

Arrighini fermato dal Giudice per due turni. Sabato in terra toscana si gioca alle 20.45

L’Alessandria non sfrutta nel migliore dei modi (pur intervallati dal successo in Coppa di Novara) i due turni casalinghi consecutivi e, dopo il ko con il Pontedera, non va oltre il pareggio (1-1) con il Como, al quinto risultato utile consecutivo. Nella “Giornata Grigia” in cui non erano validi gli abbonamenti – e con la raccolta dei fondi a sostegno della Fondazione Uspidalet che ha raggiunto quota 3.500 euro, grazie alla vendita dei biglietti maggiorati di un euro e alle offerte nelle urne collocate allo stadio e raddoppiate dalla società – non sono mancate le polemiche. Frutto di alcune decisioni arbitrali che a molti sono parse discutibili ma che, soppesate e valutate da una parte e dell’altra, non sembrano aver inciso sull’esito della gara (al netto ovviamente della considerazione che l’espulsione di Arrighini – per gioco violento al minuto 64 – peserà anche nei due prossimi incontri). Sul campo, in ogni caso, la gara è stata decisa da un gran gol di Celia (al primo centro da professionista) al quarto d’ora e dal pareggio al minuto 60 di Iovine.

«L’espulsione ci ha condizionato, così come alcune decisioni arbitrali – il commento in sala stampa di mister Scazzola – ma non siamo stati brillanti come in altre partite. Il punto conquistato è però un punto che vale, come tutti i risultati che fanno classifica, specie se ottenuto contro una delle avversarie dirette. Il campionato infatti è lungo: sappiamo che c’è una formazione superiore a tutte, ma con le altre dobbiamo giocarcela non solo per centrare l’obiettivo spareggi, ma pure per la posizione migliore».

Il mister del Monza, Cristian Brocchi

Per ora la graduatoria dice che il Monza non si ferma e, con la vittoria casalinga (1-0) ottenuta con l’Albinoleffe, sale a quota 24 (8 successi e una sola sconfitta fin qui per la compagine allenata da Brocchi). Resta in scia il Renate (20), che manda in archivio velocemente la pratica Gozzano con tre reti in poco più di venti minuti e stacca di due punti l’Alessandria (18), che scivola al terzo posto in coabitazione con il Pontedera, che si è imposto (2-1) sulla Pistoiese.  Grigi di nuovo in campo sabato: avversario l’Arezzo allenato da mister Di Donato, 9 punti e reduce dal pareggio subito a Siena in pieno recupero, dopo il vantaggio siglato a metà della ripresa da Baldan e l’espulsione di Rolando a due minuti dallo scadere. Allo stadio “Città di Arezzo” fischio di inizio alle 20.45.

Marina Feola

Check Also

Italia formato Euro2020

L’Italia chiude il girone di qualificazione a punteggio pieno e stacca il pass come testa …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: