Home / Rubriche / A un'ora da qui / Arriva la “Thannhauser”

Arriva la “Thannhauser”

A un’ora da qui

La collezione d’arte in mostra a Milano fino al 1° marzo

La meravigliosa e ricchissima collezione di Justin K. Thannhauser approda a Milano a Palazzo Reale dal 17 ottobre al 1° marzo 2020. Per la prima volta in Europa, dagli Usa le tele hanno fatto tappa al Guggenheim di Bilbao e successivamente all’Hotel de Caumont di Aix-en-Provence. Milano sarà l’ultima occasione per poter ammirare tutti questi capolavori prima che ripartano per New York. La collezione, mai mostrata se non negli Stati Uniti, presenta una cinquantina di capolavori dei grandi maestri impressionisti, post-impressionisti e delle avanguardie dei primi del Novecento, tra cui Paul Cézanne, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Paul Gauguin, Edouard Manet, Claude Monet, Vincent van Gogh e un nucleo importante di opere di Pablo Picasso.

Tra i dipinti più importanti si potranno ammirare “Strada con sottopasso” di Van Gogh, “Donna con vestito a righe” di Manet, “Davanti allo specchio” di Édouard Manet, “Montagne a Saint-Remy” di Vincent Van Gogh, “La montagna blu” di Vasilij Kandinskij e “Palazzo Ducale visto da San Giorgio Maggiore” di Claude Monet. Per conoscere la figura di Justin Thannhauser è necessario fare un passo indietro nel tempo. Il padre, l’ebreo tedesco Heinrich Thannhauser, era un imprenditore del tessile che nel 1905 decise di spostare i suoi interessi economici verso l’arte. Nell’arco di un trentennio le sue gallerie si moltiplicarono. sia in Germania sia nella vicina Francia. Alla sua morte il figlio Justin prese le redini dell’attività, ma alle soglie degli Anni 40 dovette abbandonare la Germania nazista e fuggire negli Stati Uniti. Riuscì comunque a portare avanti il lavoro della sua famiglia fino a quando nel 1963, rimasto solo, decise di donare l’immensa collezione alla Solomon R. Guggenheim Foundation, che da allora la espone in modo permanente in una sezione del museo di New York. Molto probabilmente senza la passione e la filantropia della famiglia Thannhauser la storia dell’arte moderna non sarebbe stata la stessa. Per informazioni: www.palazzorealemilano.it.

Andrea Allegra

Check Also

Fergal, il piccolo draghetto che si arrabbiava sempre

“Libri per bambini” di Zelia Pastore Fergal, il draghetto protagonista della storia, è un tipetto …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: