Home / Paesi / Addio a Termignoni
Clicca e abbonati

Addio a Termignoni

Predosa

Fondatore dell’azienda d’impianti di scarico per moto

«L’esperienza non basta, per vincere bisogna innovare ogni giorno e far squadra con il territorio» era il motto di Luigi Termignoni, presidente fondatore della Termignoni Srl, azienda leader nel mondo per la produzione di impianti di scarico per motocicli. Si è spento lunedì 18, e mercoledì 20 novembre nella chiesa della Madonna del Suffragio ad Alessandria è stato celebrato il funerale. Iniziò nel 1969 ad Alessandria come preparatore di moto, in tandem con la moglie. Dal 1992 i due si trasferirono a Predosa, dove nel 2010 inaugurarono una sede più ampia. Negli ultimi anni Termignoni aveva passato il testimone agli eredi, ma non faceva mancare la sua presenza in azienda, specialmente quando si trattava di avviare nuovi progetti ed incontrare giovani campioni.

Nel 2013 insieme al figlio Paolo avviava sperimentazioni con le Università di Alessandria e Genova. «Quando gli studenti chiedono di fare lo stage nella fabbrica delle marmitte è una bella soddisfazione», diceva con entusiasmo. «Il nome Termignoni spesso è accomunato a Predosa, ne siamo orgogliosi. Quest’azienda d’eccellenza è nota ad un’infinità di appassionati e sportivi nel mondo, ma è anche di riferimento per tanti lavoratori, molti dei quali del paese e del circondario» commenta il sindaco Maura Pastorino. Termignoni, che teneva contatti anche con il Giappone, puntava però sul legame territoriale con la piccola produzione: «Il segreto della continuità è nelle piccole industrie»: questa la sua eredità d’impresa.

Daniela Terragni

Check Also

La burocrazia che blocca i lavori

Casal Cermelli I più danneggiati sono il rio Valaraudo e l’Orbicella Dopo l’alluvione, il comune …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: