Home / Alessandria / La targa dell’Unione ciechi e ipovedenti di Alessandria
Clicca e abbonati

La targa dell’Unione ciechi e ipovedenti di Alessandria

Residenza universitaria

Il 25 novembre l’Unione ciechi e ipovedenti di Alessandria, grazie all’autorizzazione del sindaco di Alessandria, in via Aspromonte 32 ha posizionato una targa che indica la presenza di una residenza per gli studenti universitari. Quest’ultima è stata inaugurata il 17 gennaio di quest’anno e intitolata alla professoressa Franca Bello, nata Ricci, improvvisamente mancata il 18 febbraio 2018. La residenza è di proprietà dell’Unione ciechi e ipovedenti di Alessandria ed è stata ristrutturata su volontà testamentale di Franca grazie al contributo elargito dal marito, il professor Santo Bello.

Check Also

Educare i giovani a fare memoria

Intervista al professor Agostino Pietrasanta «La difficoltà di recuperare la dignità personale persa nei lager» …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: