Home / Alessandria / Sport / Grigi / Alessandria, esame Pergolettese
Clicca e abbonati

Alessandria, esame Pergolettese

Domenica allo stadio “G. Voltini” di Crema fischio d’inizio alle 17.30

Nel momento in cui chiudiamo il giornale per andare in stampa non conosciamo il risultato dell’incontro con la Juventus U23, andato in scena ieri sera al Moccagatta e valevole come recupero della quindicesima giornata. Non sappiamo quindi se tre giorni siano bastati all’Alessandria per archiviare la sconfitta subita domenica per mano della Robur Siena: un ko forse anche troppo pesante nel risultato (3-1 firmato per gli ospiti dalla punizione di Lombardo nel primo tempo, dalla doppietta di Guidone nel finale e da Eusepi per il momentaneo pareggio grigio al 64’), ma che ha confermato da una parte lo straordinario ruolino di marcia della squadra di Dal Canto in trasferta (settima vittoria) e dall’altro qualche limite di troppo che sembra caratterizzare l’Orso da un po’ di tempo a questa parte.


I numeri, infatti, non dicono tutto e non possono certo spiegare o fotografare sempre al meglio la situazione, ma (come detto, al netto della gara con la Juve) la vittoria manca da un mese, dall’1-0 nel derby con il Novara, cui sono seguiti il pari con la Pro Patria a Busto e la sconfitta di Monza (senza contare il ko in Coppa con la Juve). Ammesso quindi che non lo si sia già fatto ieri sera, occorre resettare in fretta e ripartire: dal gioco, dalle occasioni create e soprattutto dai risultati. Che alla fine sono l’unica cosa che conta. Lo dimostra il Monza, che continua la sua corsa inarrestabile imponendosi nettamente (3-0) a Olbia e salendo a quota 42, aumentando il vantaggio sulle inseguitrici a +13: non vanno infatti oltre il pari il Renate (1-1 in casa con la Pro Patria) e il Pontedera (fermato sul 2-2 dalla Pergolettese, ma con una gara da recuperare), con il Siena che sale a 28.Alessandria ferma a 24, alle spalle della Carrarese (27, che si è imposta in casa con la Pro Vercelli per 3-2), del Novara (26, che ha pareggiato 1-1 contro la Pianese) e dell’Albinoleffe (25, vittorioso a Gorgonzola per 2-1). E domenica i grigi saranno di scena a Crema: avversaria la Pergolettese, 12 punti in graduatoria ma reduce dal pareggio pesantissimo rimediato in pieno recupero a Pontedera, terzo risultato utile consecutivo dopo le due vittorie casalinghe su Albinoleffe e Olbia. Allo stadio “G. Voltini” fischio di inizio alle 17.30.

Marina Feola

Check Also

I moderni eroi dell’automobilismo

La testa e la pancia di Silvio Bolloli Era il 25 Aprile del 1982, a …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: