Home / Alessandria / Sport / Grigi / Grigi, ostacolo Pianese
Clicca e abbonati

Grigi, ostacolo Pianese

Dopo il brutto pareggio (3-3) con l’Olbia

Il nuovo mister Gregucci: «Cambiare mentalità»

«Bisogna lavorare, anche di notte se necessario: non conosco altra strada per migliorare»: sta tutto qui, il “manifesto” del pensiero di Angelo Gregucci (nella foto), da neanche una settimana di nuovo allenatore dei grigi. Brutta la “prima” a cui ha assistito, con Martini ancora in panchina: la gara con l’Olbia ha infatti evidenziato tutti (ma proprio tutti) i limiti di una formazione che sembra incapace di ritrovare ritmo, gioco e soprattutto risultati. Un’involuzione difficile da comprendere, a livello di squadra così come di singoli elementi. Domenica, contro l’ultima in classifica, la partita sembrava chiusa, sul 3-1 a dieci minuti dallo scadere: peccato che al fischio finale il punteggio recitasse un clamoroso 3-3 e, al netto di un pizzico di sfortuna, è evidente che siano tante le domande che aspettano una risposta.


«Bisogna cambiare mentalità – le parole del neo tecnico – perché ho visto i ragazzi un po’ passivi. E lavorare di fisico, di testa e soprattutto di squadra, perché in queste categorie non ho mai visto un singolo fare la differenza. Si deve migliorare, sotto il profilo dell’ambizione e dell’interpretazione del match, perché mi è sembrato di vedere un atteggiamento pericoloso: si pensa, una volta in vantaggio, di potersi difendere andando indietro, mentre per me si difende meglio andando avanti. Si deve sempre puntare in alto, e si deve sognare, altrimenti il rischio è quello di appiattirsi: ho pochissimo tempo a disposizione, ma si deve invertire la rotta».

In un campionato, peraltro, dove solo il primo posto è già assegnato, visto che nessuno riesce a tenere il passo del Monza (56), capace di imporsi pure a Vercelli. Il Pontedera (41), infatti, non va oltre l’1-1 a Novara (34), mentre il Renate (39) perde a Como (31) e si fa raggiungere dalla Carrarese, che ha pareggiato a Pistoia. Il Lecco, al quinto risultato utile consecutivo, costringe al pareggio il Siena (36), mentre a quota 33 resta appaiato all’Alessandria l’Albinoleffe, capace di rimediare un pari in extremis a Grosseto, con la Pianese (22). Proprio la squadra di mister Masi sarà la prossima avversaria dell’Orso, domenica, ancora al Moccagatta: è possibile acquistare i biglietti online, nei punti vendita autorizzati VivaTicket e presso i botteghini dello stadio sabato dalle 15.30 alle 19 e domenica dalle 13 fino al termine del primo tempo. Fischio di inizio alle 15.

Marina Feola

Check Also

Quei presidenti controcorrente

“La testa e la pancia” di Silvio Bolloli Diatribe sul futuro della Serie A Mentre …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: