Home / Prima pagina / Editoriale / Da 16 a 24, passando per la realtà (che è Cristo)
Clicca e abbonati

Da 16 a 24, passando per la realtà (che è Cristo)

L’Editoriale di Andrea Antonuccio

Care lettrici,
cari lettori,
questo numero di Voce ha una grossa, importante, novità: dopo alcune sperimentazioni grafiche e una “Voce oversize” (vi ricordate l’ultimo numero di dicembre del 2019?) siamo passati da 16 a 24 pagine. La Voce di questa settimana (e anche delle prossime) è più ricca di contenuti e più bella da vedere (e da leggere). Ci è sembrato un modo costruttivo per ringraziarvi dell’attenzione che ci riservate, e per crescere anche (ma non solo) in termini di quantità. Vogliamo farvi compagnia, essere più vicini alla realtà. Con una postilla: san Paolo scriveva ai Colossesi che «la realtà invece è Cristo!». Mi ha sempre colpito quell’avverbio, “invece”. Invece di che? “Invece” della sbobba propinata stancamente dai media e dai social, che ci dicono di volta in volta chi è buono e chi è cattivo (leggetevi il “Granello di senape” di Enzo Governale, a pagina 20). “Invece” della retorica penosa sulla lotta sotterranea tra i due Papi, che andrebbe avanti a suon di dispetti e ripicche (ci caschiamo anche noi cattolici, vero?). “Invece” delle polemiche sulle canzonette di Sanremo (il carrozzone delle vanità, nient’altro). E potrei continuare…

«La realtà invece è Cristo!»: per dire una frase del genere bisogna fare un’esperienza vera di Gesù, della sua presenza e tenerezza. Come è successo a suor Luigina Traverso (nella foto qui sopra), classe 1934, il 68° miracolo (riconosciuto ufficialmente) di Lourdes: suor Luigina vive con le consorelle all’Istituto Maria Ausiliatrice di via Gagliaudo 3, ad Alessandria (lo sapevate?). Per intercessione della Madonna di Lourdes, nel 1965 è inspiegabilmente guarita da una malattia che non aveva cura. Vi raccontiamo tutto nella commovente intervista del nostro Alessandro Venticinque a questa piccola, grande, suora. Ecco la realtà: Cristo che opera. Il resto non ci interessa.

Check Also

Un bacio sulla fronte e un ti voglio bene

Il #granellodisenape di Enzo Governale Non cerchiamo “accordi” solo per andare avanti, cerchiamo di essere …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: