Home / Alessandria / Sport / Grigi / La Serie C si ferma ancora
Clicca e abbonati

La Serie C si ferma ancora

L’allerta contagio blocca i campionati

Marzo e aprile: calendario fittissimo, Grigi al lavoro

L’emergenza coronavirus continua: con una Serie A in alto mare tra partite rinviate, match giocati regolarmente e altri disputati a porte chiuse, una Serie B che invece continua con la sola misura precauzionale di disputare alcune gare a porte chiuse, la Lega Pro ha ufficializzato nella giornata di lunedì il rinvio di tutte le gare del girone A e B dell’undicesima giornata di ritorno, tra le quali Pistoiese-Alessandria. Una decisione assunta «al fine di garantire l’equilibrio e la regolarità della competizione». Perché, doveroso ricordarlo, occorre considerare la situazione della Pianese e dei club che l’hanno incontrata: nella squadra toscana sono infatti saliti a cinque i contagiati (quattro giocatori e un membro dello staff), mentre continua l’isolamento per il resto del gruppo. Dal canto suo la Juventus 23, ultima formazione ad aver affrontato gli uomini di Masi lo scorso 23 febbraio al Moccagatta, ha invece deciso di sospendere in via precauzionale gli allenamenti, anche se – si specifica nel comunicato del club – i giocatori bianconeri permangono asintomatici e sotto costante controllo medico.

Doveroso quindi il rinvio all’8 aprile della gara di andata della finale di Coppa Italia che gli uomini di Pecchia avrebbero dovuto disputare l’11 marzo con la Ternana, con ritorno che slitta al 22 aprile. Stabilite pure date e orari dei recuperi relativi al campionato: mercoledì 11 marzo le tre gare non giocate dell’ottava giornata (Giana Erminio-Como, Lecco-Pro Patria e Pro Vercelli-Novara); il 18 e il 19 marzo si recupererà la nona giornata (con i grigi di scena a Como mercoledì alle 20.45); il 1° aprile i match relativi alla decima giornata (con Alessandria-Arezzo in programma alle 18.30) e infine martedì 14 aprile le gare dell’undicesimo turno (con l’Orso in trasferta a Pistoia alle 20.45). Il risultato è un calendario fittissimo, con le squadre in campo praticamente ogni tre giorni per quasi due mesi.

Per analizzare la situazione dei Grigi, si comincia (o a questo punto forse sarebbe meglio dire si dovrebbe cominciare…) il 15 marzo in casa contro l’Albinoleffe per terminare il 26 aprile con il derby di Vercelli: 43 giorni e ben undici incontri, di cui sei al Moccagatta (compreso quello con la Juve U23, che tecnicamente è una trasferta). Per prepararsi al meglio a un autentico tour de force, il gruppo è al lavoro agli ordini di mister Gregucci: l’obiettivo è quello di farsi trovare pronti, perché i punti in palio sono ancora moltissimi.

Marina Feola

Leggi altri articoli:

 

Check Also

L’effetto sociale del pubblico

“La testa e la pancia” di Silvio Bolloli Questa settimana le scuole hanno riaperto e …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: