Home / Alessandria / Sport / Grigi / Alessandria, si pensa già al futuro
Clicca e abbonati

Alessandria, si pensa già al futuro

Gli spareggi vanno avanti: Novara, Carrarese, Bari e Reggio Audace si giocano la Serie B

Finisce contro il Carpi, al primo turno della fase nazionale, l’avventura dell’Alessandria nei playoff: non basta una grande reazione in avvio di ripresa, non bastano i due rigori trasformati da Eusepi nell’arco di quattro minuti e capaci di ribaltare una gara sbloccata sul finire del primo tempo da Biasci. Perché è lo stesso attaccante biancorosso a sfruttare un evidente errore di Valentini e fissare il risultato sul pareggio che premia i padroni di casa. Resta il rammarico per qualche sbavatura di troppo, decisiva in partite da dentro o fuori, e resta il rammarico soprattutto per quanto visto in campo.

«Abbiamo commesso degli errori, pagati a caro prezzo – le parole di mister Gregucci – ma visto lo sviluppo della gara abbiamo dimostrato qualcosa in più noi rispetto al Carpi. Non meritavamo di lasciare la scena, perché la squadra era presente sotto il profilo della condizione atletica e delle trame di gioco e spiace farlo con un avversario che non ha dimostrato di essere più forte».

E non è un caso, infatti, che quella emiliana sia stata l’unica formazione tra quelle che nel secondo turno giocavano in casa, potendo quindi contare sul doppio risultato utile a disposizione, a non centrare l’accesso alla Final Four, con la sorpresa Novara capace di imporsi al “Cabassi” 2-1. Secondo pronostico invece il passaggio del turno per le tre “teste di serie” Reggio Audace, Bari e Carrarese, che hanno pareggiato rispettivamente con Potenza, Ternana e Juventus U23.

Così, mentre le semifinali in programma domani decreteranno le due compagini che si giocheranno la B nella finalissima del 22 luglio, in casa Alessandria (dove sabato mattina c’è stato il “rompete le righe”) è tempo, non tanto di bilanci, quanto di confronto per progettare la squadra che verrà. Partendo da mister Gregucci, ovviamente, e da una rosa che al momento sembrerebbe coperta soprattutto a centrocampo. Perché, dopo settimane caratterizzate da ritmi a rilento, ora la velocità è tornata massima. E non c’è tempo da perdere.

FINAL FOUR (SEMINFINALI) – Venerdì 17 luglio 2020
(Gara secca a porte chiuse, in caso di parità supplementari e rigori)
Bari-Carrerese (ore 20.45, RaiSport e Eleven Sports)
Reggio Audace-Novara (ore 20.30, Eleven Sports)

FINALE – Mercoledì 22 luglio 2020
(Gara secca a porte chiuse, in caso di parità supplementari e rigori)

Marina Feola

Leggi anche l’intervista al mister dei Grigi, Angelo Gregucci:

Check Also

Prepariamoci a una buona annata

“La testa e la pancia” di Silvio Bolloli Ci sono almeno tre buone ragioni che …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: