Home / Alessandria / Gagliaudo fra i mercanti per riscoprire Alessandria
Clicca e abbonati

Gagliaudo fra i mercanti per riscoprire Alessandria

In tutta la città eventi tra cultura, arte, musica e gastronomia… ma senza bancarelle

Settembre è il mese della ripartenza. Sabato e domenica la Cittadella ha ospitato AleComics, mentre lunedì è toccato agli studenti ritornare, in presenza, tra i banchi di scuola. Nel prossimo weekend (sabato 19 e domenica 20 settembre, dalle ore 8 alle 20), invece, si svolgerà la 22a edizione di “Gagliaudo fra i mercanti”.

Quella del 2020 «non sarà un’edizione del “Gagliaudo” in tono minore, assolutamente, sarà un “Gagliaudo” ottimista che punterà sulle tipicità locali» tiene a precisare il sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco. Una manifestazione in cui non saranno protagoniste le bancarelle, causa misure anti Covid-19, ma saranno i negozi a uscire in strada con degli stand esterni. Saranno tantissimi anche gli eventi che arricchiranno questa due giorni in città: tra cultura, arte, musica, gastronomia e tanto altro ancora.

La Fondazione Cassa di risparmio di Alessandria apre il Palatium Vetus (nel tondo l’interno del cortile) per vivere “un breve viaggio nel Palazzo più antico della città”. Sarà possibile visitare la quadreria con opere di Pellizza da Volpedo, Angelo Morbelli, Carlo Carrà e altri importanti artisti del territorio, la “ghiacciaia” con annessa l’area museale dei reperti archeologici e il Broletto. Sabato il Palatium di piazza della Libertà sarà aperto dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. È necessaria la prenotazione al numero 3478095172 oppure a didattica.fondazionecral@gmail.com.

Anche “AcdB Museo” di Palazzo Monferrato è visitabile nelle giornate di sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Per i visitatori del Museo sono in programma duecento anni di omaggi: 100 per il centenario di Luigi Malabrocca (22 giugno 1920 – 1 ottobre 2006), la celebre maglia nera tortonese, gli altri 100 per il centenario di Fiorenzo Magni (7 dicembre 1920 – 19 ottobre 2012).

Protagonista anche CulturAle: l’apertura al pubblico delle Sale d’Arte (via Machiavelli 13) è fissata per sabato e domenica, dalle 15 alle 19. I visitatori potranno ammirare il “Goethe morente”, la “Siesta invernale” e le preziose Stanze di Artù. Tra gli stand esposti anche quello della “Bottega Solidale SocialWood”(leggi anche Le storie di Voce – Gloria e SocialWood) di corso Roma 52 che mette in vendita anche la crema spalmabile “La Brigantella”. I ricavati serviranno per sostenere sia i progetti del carcere che per la ricerca in collaborazione con Solidal.

Ricco anche il programma proposto dal Museo della Gambarina: sabato dalle 9 alle 12 un percorso sonoro; mentre dalle 15 alle 19 un percorso animato da figuranti nel “arco della vita”; si prosegue domenica (dalle 15 alle 19) con l’animazione e recita di poesie dialettali a cura di Piero Teseo Sassi, e dalle 20 il concerto con il trio Elir (David Lombardi, Niamh MacKaveney, Jean Damei).

Un filo rosso animato da “Al51.Lab comunity” guiderà il pubblico, da Corso Roma verso via Trotti, con esposizioni, pittura animata e mostre. Domenica alle 16, nella chiesa del Carmine, sempre nell’ambito di “Gagliaudo tra i mercanti”, l’esibizione d’organo dell’artista Oliver Eisenmann. Parlando di musica, sempre domenica, ai giardini pubblici di Alessandria, lato corso Crimea, dalle 10 alle 18 si svolge “Vinile Alessandria – Fiera del Disco da collezione e della Musica”. Circa 20 espositori dal Nord Italia, 100 metri di passione per tutti gli appassionati e curiosi di musica rarità, vinili, cd e dvd da collezione, gadget, libri e riviste legate.

«In questa edizione chi vincerà davvero sarà proprio la città di Alessandria, i suoi cittadini, il suo tessuto commerciale ed economico che, ancora una volta, con la voglia di fare dei suoi protagonisti dimostrerà come la nostra Città, con il lavoro sinergico fra le varie istituzioni, sappia arrogarsi un ruolo centrale e di primo piano» conclude Cuttica. Insomma, due giorni intensi per ripartire e riscoprire la nostra città.

Leggi anche le scorse edizioni dell’evento:

Check Also

I tre momenti della democrazia

Intervista al professor Renato Balduzzi Il professor Renato Balduzzi (nella foto), Ordinario di Diritto costituzionale …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: