Home / Politica / Maurizio Oddone sindaco di Valenza

Maurizio Oddone sindaco di Valenza

La coalizione di centrodestra vince per 23 voti

È servito un ballottaggio per decidere il nuovo sindaco di Valenza. Domenica 4 e lunedì 5 ottobre i valenzani si sono recati alle urne a distanza di due settimane rispetto all’ultima tornata elettorale. Una “battaglia”, fino all’ultimo voto, che ha visto vincere l’esponente di centrodestra Maurizio Oddone. Nulla da fare quindi per lo sfidante di centrosinistra, Luca Ballerini (nella foto in basso). Una vera e propria sfida all’ultimo voto. Lunedì alle ore 16 i numeri confermati dicevano 3.999 a 3.976, con Oddone che ha ottenuto il 50,14% delle preferenze, contro il 49,86% di Ballerini. Solo 23 voti, quindi, a dividere i due candidati.

«I valenzani hanno votato il cambiamento e proprio sul cambiamento per dare una svolta decisa ci metteremo a lavorare dal giorno stesso dell’insediamento» il commento di Oddone, appena concluso lo spoglio. Dopo il brindisi, le foto e gli abbracci, significativa anche la stretta di mano con lo sfidate: «Con Luca Ballerini spero di poter lavorare bene, perché il sindaco di una città è e deve essere il sindaco di tutti» così il nuovo sindaco.

«Una città divisa in due, bisognerà lavorare insieme per ricucire la divisione che questa campagna elettorale ha portato. Io sono pronto. Faccio tanti auguri a Maurizio Oddone per la sua amministrazione» ha dichiarato Luca Ballerini. «Abbiamo avuto una grande squadra, e abbiamo ottenuto un grande risultato. Siamo soddisfatti, ma il risultato finale dobbiamo considerarlo. Adesso in modo democratico si continuerà, con rispetto ed educazione, a condurre la vita della città» conclude lo sfidante.

Dopo il responso dalle urne, si attendono anche le conferme per la nuova giunta. Per ora, di sicuro c’è solo il nome del nuovo vicesindaco: sarà Luca Rossi (nella foto in alto a destra di Oddone), noto esponente di Forza Italia, già vicepresidente del consiglio comunale uscente. «Non prenderò nomi esterni ma “pescheremo” tra chi si è esposto» la conferma di Oddone.

Gli altri ballottaggi in Italia

Domenica e lunedì si è votato in 67 comuni per il turno di ballottaggio delle elezioni comunali che si sono svolte due settimane fa. L’affluenza complessiva è stata del 50,63%. Al Partito Democratico 5 comuni, il Movimento 5 Stelle vince a Matera. Ma andiamo a vedere i risultati dei principali capoluoghi.

Giovanna Bruno (centrosinistra) è il nuovo sindaco di Andria con il 58,87%: al ballottaggio ha sconfitto il candidato del M5S, Michele Coratella (41,13%). Ad Aosta vince Gianni Nuti: sostenuto da una coalizione di autonomisti e progressisti (anche il Pd), ha vinto con il 53,34% dei voti su Giovanni Girardini, della lista civica “Rinascimento Aosta” (appoggiato anche dal centrodestra). Ad Arezzo riconfermato il sindaco uscente Alessandro Ghinelli (54,52%), del centrodestra. L’avversario del centrosinistra, Luciano Ralli fermo al 45,48%. Renzo Caramaschi è il nuovo sindaco di Bolzano: il centrosinistra vince con il 57,20%, contro il 42,80% dello sfidante di centrodestra Roberto Zanin.

Il centrosinistra vince anche a Chieti: Diego Ferrara (55,85%) batte lo sfidante del centrodestra, Fabrizio Di Stefano (44,15%). A Crotone Vincenzo Voce (63,95%), il candidato sostenuto da una coalizione di liste civiche, ribalta l’esito del primo turno. Lo sfidante del centrodestra, Antonio Manica, si ferma al 36,05%. Il Comune di Lecco passa al centrosinistra. Mauro Gattinoni ottiene il 50.07% dei voti, contro il suo avversario del centrodestra, Giuseppe Ciresa (49,93%). L’unico comune conquistato dal M5S è quello di Matera: Domenico Bennardi con il 67,54% batte l’esponente del centrodestra, Rocco Sassone (32,46%). Infine, a Reggio Calabria riconfermato sindaco Giuseppe Falcomatà (del centrosinistra), che ha battuto con il 58,4% dei voti Antonino Minicuci (del centrodestra), fermo al 37,2%.

Alessandro Venticinque

Leggi anche l’approfondimento sul referendum:

Check Also

Due date per i concerti sugli organi storici

Musica e territorio Sabato 18 settembre alle 16.30 nell’auditorium del Conservatorio “A. Vivaldi“ di Alessandria …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: