Home / Alessandria / Sport / Grigi / Grigi, lunedì sera arriva il Novara
Clicca e abbonati

Grigi, lunedì sera arriva il Novara

Al Moccagatta fischio di inizio alle 21

Dopo la sconfitta, per 2 a 1 con il Lecco, andata in scena mercoledì sera allo stadio Rigamonti-Ceppi. I Grigi non hanno confermato quanto di buono fatto vedere domenica, nell’esordio casalingo con l’Olbia: un 4-1 forse anche eccessivo nello score, aiutato da qualche errore della difesa ospite, ma in cui non sono mancati i meriti dei padroni di casa, le cui qualità alla lunga hanno fatto la differenza, con l’ottima prova su tutti di Casarini e le reti, al netto dell’autogol di Tornaghi (nella foto qui sotto), di Corazza – doppietta per lui – e Arrighini.

A Lecco: Cosenza e l’ex di turno, Simone Iocolano

Naturalmente, in un torneo dal calendario tanto compresso come quello di quest’anno, con ben otto turni infrasettimanali – «un campionato molto complicato», come ha ribadito il presidente della Lega Pro Ghirelli, che ha sottolineato come «ci saranno problemi seri per il Covid-19 e per le sempre maggiori difficoltà economico-finanziarie» – sarà importante poter contare su una rosa il più possibile completa.

E non è un caso che l’ultimo arrivato sia stato un portiere, visto l’infortunio occorso a Pisseri (che ha riportato una lesione di primo grado al retto anteriore della gamba sinistra). L’estremo difensore dovrebbe rientrare tra una ventina di giorni, ma si sa che per puntare in alto bisogna stare attenti anche ai dettagli: ecco allora spiegato l’ingaggio di Luca Crosta (scuola Milan classe 1998), lo scorso anno a Olbia e poi al Renate, che ha firmato un contratto annuale.

Va ad aggiungersi agli ultimi innesti: il 26enne jolly offensivo Marco Frediani (cresciuto nelle giovanili della Roma e l’ultima stagione alla Sambenedettese), arrivato a titolo definitivo dal Parma con un biennale, e il 20enne difensore Gabriele Bellodi, proveniente dal Milan con la formula del trasferimento a titolo temporaneo biennale (con opzione dell’Alessandria e contro-opzione dei rossoneri), due presenze in B con il Crotone lo scorso anno e quello prima 30 partite con l’Olbia.

Fondamentale sarà ora portare tutti i giocatori a una condizione ottimale, anche perché, come ha sottolineato mister Gregucci, in questo periodo non sempre è facile allenarsi. O, meglio, ci si allena giocando. La quarta giornata infatti è già alle porte e l’Alessandria ospiterà il Novara al Moccagatta nel posticipo di lunedì sera: fischio d’inizio alle 21, diretta televisiva su RaiSport.

Marina Feola

Leggi anche:

Leggi anche la rubrica di Silvio Bolloli “La testa e la pancia”

Check Also

Quando finisce un amore (che talvolta resiste)

“La testa e la pancia” di Silvio Bolloli Nel calcio sono diverse le ragioni che …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: