Home / Alessandria / Sport / Grigi / Grigi, corsa interrotta: e ora è sfida al Piacenza
Clicca e abbonati

Grigi, corsa interrotta: e ora è sfida al Piacenza

Pesante k.o. esterno con l’Albinoleffe (2-0)

Non è mai semplice affrontare due gare in tre giorni, soprattutto se la prima, pur entusiasmante dal punto di vista del risultato, ti lascia privo di due pedine fondamentali. Della gara con il Livorno, infatti, a contare non è stato solo il risultato, pur pesantissimo – un 3-2 raggiunto in pieno recupero dopo essere andati sotto di due gol nel quarto d’ora iniziale, e rimontato grazie alle reti di Blondett, Mora e Eusepi – ma anche il doppio infortunio subito da Alessandro Gazzi e Simone Corazza, che resteranno fuori rispettivamente per 60 giorni (lesione al legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro) e 4 settimane (lesione di primo grado al bicipite femorale sinistro).

Ecco perché forse non deve stupire del tutto il ko rimediato mercoledì a Gorgonzola contro un Albinoleffe (2-0 firmato Cori, nella foto) che arrivava invece da dieci giorni di riposo, avendo saltato l’ultima gara a Lucca, anche se naturalmente una squadra con le ambizioni dei Grigi dovrebbe sempre riuscire a far fronte ad assenze anche pesanti e a trovare le giuste motivazioni prima di ogni gara. Che però si tratti di un campionato complicato e mai visto prima, lo abbiamo ormai sotto gli occhi.

Non ha mancato di sottolinearlo ai microfoni di Sky Sport il presidente Ghirelli che, nel ribadire l’assoluta necessità di un intervento urgente sul piano economico «perché con gli incassi da botteghino azzerati, nuovi sponsor che non ci sono e vecchi che faticano a rispettare i loro impegni, a gennaio rischiamo il collasso», ha messo in evidenza come si sia alle prese con «una stagione complicata, un periodo in cui c’è dolore, precarietà e tante partite sono messe in discussione». Non per questo però la serie C si fermerà, anzi «andrà avanti fino a quando non saranno le autorità a decidere il contrario, perché è necessario dare un segnale di credibilità al Paese».

Alle porte, così, c’è già un altro turno: ad attendere l’Orso la sfida casalinga contro il Piacenza, reduce dalla sconfitta subita in casa per mano della Pro Patria. Al Moccagatta, domenica, fischio di inizio alle 17.30.

Marina Feola

Leggi anche:

Leggi anche la rubrica di Silvio Bolloli “La testa e la pancia”

Check Also

Conferenze stampa, tra frasi fatte e verità

“La testa e la pancia” di Silvio Bolloli Ascoltare una conferenza stampa a margine di …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: