Home / Rubriche / Libri per bambini / “Pastelli ribelli” (e come domarli)
Clicca e abbonati

“Pastelli ribelli” (e come domarli)

“Libri per bambini” di Zelia Pastore

Il piccolo Dante come ogni mattina a scuola si accinge a prendere la sua scatola di pastelli per colorare (attività estremamente rilassante e dalle grandi proprietà terapeutiche, provare per credere), quando con sua grande sorpresa si trova un pacco di lettere indirizzate proprio a lui, scritte con tanti colori diversi. I suoi riottosi pastelli a cera hanno deciso di fargli sentire la loro voce: prima che lui si metta nuovamente all’opera, vogliono fargli ben presente le loro rimostranze.

Inizia così “Pastelli Ribelli”, edito in Italia da Zoolibri, l’albo illustrato di Drew Daywalt (sceneggiatore di Hollywood) e Oliver Jeffers (uno degli illustratori per bambini più famosi al mondo): in ogni pagina c’è la missiva di un colore al bambino che lo ha usato fino ad adesso, con tanto di specifiche richieste per il futuro.

Il Blu è completamente consumato da tutti quegli enormi cieli da colorare, il Rosso non è mai in vacanza neanche a Natale, per non parlare del Beige, che si sente solo il sostituto del Marrone. Il Giallo e l’Arancio poi hanno litigato su chi sia il vero colore del sole e non si parlano da allora, con grande dispiacere del Verde che tenta di farli ragionare (invano), mentre il Viola ha da ridire sul fatto che Dante esce dai margini.

Il Pesca è agitato perché è senza cartina attorno (e si sente nudo), dal canto suo il Grigio vorrebbe smettere di colorare enormi elefanti e dedicarsi a piccoli sassi o a cuccioli di pinguino. Il Bianco si sente inutile, il Nero vorrebbe un arcobaleno in cui essere presente anche lui e il Rosa è offeso perché lo usa solo la sorellina di Dante e non vuole essere considerato “un colore da femmina”.

Come dare retta a tutti e farli contenti, perché si rimettano a collaborare? Dante ha un’ottima idea, che si scopre nell’ultima pagina e che gli vale anche un “ottimo voto per la sua creatività”. Il regalo di Natale perfetto per tutti i bambini che amano disegnare, per imparare a considerare il mondo dalle prospettive più insolite.

Per chi non potesse già farne a meno, le avventure di Dante e dei suo indomiti colori continuano in “Pastelli alla riscossa”.

Leggi altri articoli di questa rubrica:

Check Also

Ricordando Igor Stravinskij

Risonanze Il 6 aprile ricorreva il 50° anniversario della morte di uno dei più grandi …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: