Home / Rubriche / La pediatra risponde / La bronchiolite nei bambini piccoli

La bronchiolite nei bambini piccoli

La pediatra Sabrina Camilli

Naso che cola, qualche linea di febbre, tosse, respiro sibilante e difficoltà respiratoria: quando i genitori di un bimbo piccolo notano questa inquietante progressione, potrebbero essere davanti a un episodio di bronchiolite. Si tratta di una malattia che può ragionevolmente preoccupare mamme e papà e che bisogna conoscere bene, per non farsi cogliere impreparati. Abbiamo chiesto alla nostra pediatra di fiducia, la dottoressa Sabrina Camilli, di aiutarci a capire meglio di cosa si tratta e soprattutto come possiamo prevenirla e curarla.

Dottoressa, che cosa si intende per bronchiolite?

«La bronchiolite è una malattia respiratoria acuta del bambino piccolo: in genere colpisce la popolazione infantile dai sei mesi ai due anni. Tra i bimbi che si ammalano, c’è una prevalenza del sesso maschile e ovviamente i piccini che frequentano il nido e hanno fratelli più grandi sono quelli più soggetti. I bronchioli sono la parte finale e più sottile dei bronchi: sono la zona di contatto tra il bronco polmonare e l’alveolo. Quest’ultimo è il punto in cui avvengono gli scambi gassosi: l’ossigeno arriva attraverso l’aria nel sangue mentre l’anidride carbonica presente nei tessuti del corpo passa dal sangue nell’aria. Quando si ha la bronchiolite si verifica un’infiammazione di questi bronchioli, di questa parte terminale dei bronchi che abbiamo appena descritto, con conseguente produzione di catarro. La presenza di muco e catarro determina un’ostruzione, sia dei bronchioli sia degli alveoli polmonari».

E quindi cosa succede nell’organismo quando si verifica questa ostruzione?

«Succede che si ha un ostacolo all’ossigenazione del sangue e all’eliminazione dell’anidride carbonica: questo determina un peggioramento delle condizioni cliniche generali del bambino, che cerca di respirare meglio aumentando gli atti respiratori, arrivando a volte addirittura fino a 80 respiri al minuto».

Quali sono le cause della bronchiolite?

«Le cause di questa malattia respiratoria sono generalmente da ricercarsi nei virus. In questa stagione i più frequenti sono i virus para influenzali, il virus respiratorio sinciziale, i rinovirus ma anche tanti altri virus respiratori. Tra i batteri, il possibile responsabile è il mycoplasma, ma in generale l’origine più frequente per la bronchiolite è da ricercarsi nel virus respiratorio sinciziale».

Leggi anche altri approfondimenti:

Check Also

Banche e industrie in crisi

“100 anni fa” di Carlo Re Il numero 2 de “La Libertà” apre con “Crisi …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: