Home / Chiesa / A giugno l’Incontro mondiale delle Famiglie

A giugno l’Incontro mondiale delle Famiglie

Vita della Chiesa

L’Incontro mondiale delle Famiglie si svolgerà dal 22 al 26 giugno 2022 e, a causa della pandemia, non sarà realizzato in un’unica città o sito ma sarà realizzato nelle Diocesi di tutto il mondo. I limiti imposti dalla pandemia si stanno rivelando, in tal senso, un’opportunità perché ogni Chiesa particolare potrà vivere un’esperienza ecclesiale sia valorizzando le risorse locali, sia con la possibilità di ascoltare e vedere in streaming l’Incontro a Roma con il Santo Padre. L’Incontro si inserisce, tra l’altro, nell’attuale cammino sinodale della Chiesa e può rivelarsi una preziosa esperienza di “partecipazione, comunione e missione” delle famiglie ma anche delle realtà diocesane locali. Il tema di quest’anno è: “L’amore familiare: vocazione e via di santità”.

Nella Diocesi di Alessandria domenica 26 giugno ci sarà un pomeriggio di festa e annuncio per le famiglie in Cittadella, luogo dove con la bella stagione si ritrovano numerose famiglie con i loro bambini e ragazzi. Su direttiva dell’Ufficio nazionale per la Pastorale familiare, sarà organizzato un “Pellegrinaggio nazionale delle famiglie per la famiglia” che partirà dalla Cattedrale di Alessandria nel primo pomeriggio per giungere in Cittadella.

Il format del pellegrinaggio sarà preparato dall’Ufficio Nazionale insieme al Rinnovamento dello Spirito Santo e al Forum delle associazioni familiari. In Cittadella verrà allestito un palco dove con testimonianze, interviste, momenti mistagogici potrà essere annunciato il Kerigma, mentre con stand con giochi per i bambini, gazebo, tutte le realtà della diocesi (parrocchie, movimenti e associazioni) potranno farsi conoscere dalle famiglie presenti. Sarà presente la “Tenda dell’adorazione” dove verrà esposto il Santissimo Sacramento, fonte e ristoro di ogni famiglia e la “Tenda del perdono” dove sarà possibile confessarsi. A conclusione della giornata ci sarà la Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo.

L’Incontro mondiale delle Famiglie è nato per volontà di San Giovanni Paolo II nel 1994. Quell’anno era stato dichiarato dalle Nazioni Unite “Anno Internazionale della Famiglia”. Papa Wojtyla volle che nella Chiesa si celebrasse contemporaneamente un Anno della Famiglia; nacque così I’Incontro mondiale delle Famiglie, che si tenne a Roma l’8 e 9 ottobre 1994. A promuoverlo, come poi i successivi, fu il Pontificio Consiglio per la Famiglia; nel 2016 l’organismo vaticano fu soppresso e accorpato al Dicastero per i laici, la famiglia e la vita. Dal 1994, dunque, ogni tre anni e in luoghi diversi del mondo, si tiene un Incontro mondiale delle Famiglie.

Leggi anche:

Check Also

Mauro Facciolo nuovo direttore di “La Vita Casalese”

La Vita casalese Mauro Facciolo è il nuovo direttore di “La Vita Casalese”, settimanale della …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: