Home / Rubriche / Alessandria Racconta (page 2)

Alessandria Racconta

Descrizione

marzo, 2018

  • 6 marzo

    Alessandria Racconta – L’incendio della chiesa

    Il 25 febbraio del 1700 un incendio, forse doloso, distrusse seriamente la chiesa dedicata a San Giuliano Martire, probabilmente la più antica della Fraschetta. Il tempio si trovava ai margini della parrocchia, in un’area che successivamente diventerà la piazza principale di San Giuliano Vecchio. Dai documenti storici presi in esame …

febbraio, 2018

  • 20 febbraio

    Alessandria Racconta – La «Busina’ dir Castlas»

    Gli estimatori del vernacolo locale possono rallegrarsi: è ritornata la Businà dir Castlas. A seguito del grande successo ottenuto l’anno scorso, la Pro Loco di Castellazzo Bormida e l’Associazione Alessandria in Pista ripropongono per sabato 17 febbraio, alle ore 21.00, presso il salone della Soms, una serata dialettale intitolata: «Businà e auter baladi». …

  • 14 febbraio

    Alessandria Racconta – Il carnevale del borotalco

    Terminato il secondo conflitto mondiale, anche ad Alessandria tornò subito la voglia di divertirsi. Negli anni Cinquanta, grazie all’intraprendenza dell’Aga (la compagnia che comprendeva i goliardi alessandrini), venne organizzato un evento carnascialesco rimasto memorabile: la battaglia del borotalco. Nel libro «90 anni la nostra storia» di Alberto Ballerino, nonché sul …

  • 7 febbraio

    Alessandria Racconta – Il commissario Vespucci

    Tra la fine del 1484 e l’inizio del 1485, Gian Galeazzo Sforza, signore di Milano, nominò commissario cispadano, vale a dire governatore dei distretti di Tortona e Alessandria, un funzionario molto intransigente: il fiorentino Pietro Vespucci, cugino del più famoso Amerigo. Il suo atteggiamento spavaldo gli procurò però fin da …

gennaio, 2018

  • 31 gennaio

    Alessandria racconta – La fine di Guglielmo VII Spadalunga

    Nel corso del XIII secolo l’Italia fu sconvolta dalle feroci lotte intestine tra guelfi e ghibellini. Anche Alessandria vide l’alterno prevalere dell’una e dell’altra fazione. Intorno al 1260 il partito dei guelfi chiese la protezione del condottiero Oberto II Pallavicino, signore di Piacenza, e dieci anni più tardi quella del re di Sicilia Carlo I …

  • 24 gennaio

    Alessandria Racconta – Il marchese Zoppi

    Giovanni Cristoforo Zoppi nasce nel 1658  a Cassine da Giuseppe Maria e Anna Teresa Multi. Da giovane frequenta il Collegio Ghislieri dell’Università di Pavia e si laurea l’11 marzo 1677 «in utroque jure», letteralmente «nell’uno e nell’altro diritto» (formula che veniva utilizzata per indicare i dottori laureati sia in diritto civile che in diritto canonico). Terminati gli studi, intraprende una brillante carriera di amministratore pubblico, assumendo prima la carica di podestà di Valsassina …

settembre, 2017

luglio, 2017

  • 25 luglio

    Il santuario della Cavallosa

    In Fraschetta, una chiesa costruita a seguito dell’apparizione della Beata Vergine Maria, con il bambino Gesù, a una fanciulla muta che riacquistò miracolosamente la parola. #chiese #Piemonte #storia #LaVoce

  • 18 luglio

    Alessandria racconta – La storia di Cesare Canefri

    Una controversa figura di erudito alessandrino del Settecento. #Alessandria #storia #settecento #LaVoce

gennaio, 2017

  • 18 gennaio

    Migranti di casa nostra

    Fra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento Tra gli anni Settanta e Ottanta del XIX secolo si apre una fase di grave depressione dei prezzi agricoli che provoca situazioni di vera e propria povertà, costringendo molti braccianti e contadini – all’inizio in prevalenza settentrionali – a emigrare all’estero. …