Home / Alessandria / Corso per la tutela dei Beni Culturali sacri

Corso per la tutela dei Beni Culturali sacri

Alessandria

«L’arte è l’espressione dell’anima, è nata per raccontare la storia di Dio che incontra l’uomo», così il professor Luciano Orsini, delegato vescovile per i Beni Culturali, presenta il nuovo progetto che inizierà il prossimo 12 gennaio 2022 con un incontro dei partecipanti presso la chiesa di San Giacomo della Vittoria, alle ore 15, dando così avvio all’ennesima edizione del “Corso di conoscenza e tutela dei Beni Culturali di natura sacra” che egli stesso terrà con il patrocinio della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, e in particolare grazie alla sensibilità culturale del suo presidente, il notaio Luciano Mariano. Il successivo calendario delle lezioni sarà stabilito in quella occasione.

La ragione della crescita di tanto interesse verso questo argomento, alla prima edizione parteciparono poche persone mentre nel succedersi se ne sono aggiunte molte altre, è fortemente legata alla storia sacra e artistica del nostro Paese: «L’arte esprime l’anima di un popolo», dice il vescovo, monsignor Guido Gallese, «quanto più quest’anima è nobile, più si vive bene e questo è il caso degli italiani, che hanno infatti un legame unico e speciale con le radici e le tradizioni del loro Paese».

Inoltre, il professor Orsini ricorda che l’Italia possiede il 75% dei beni artistico-culturali di tutto il mondo e il 70% di questo patrimonio, è costituito da beni attinenti alla religione cristiana. È per lo stesso motivo che la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, anche nel momento di crisi attuale che costringe a una maggiore selezione dei progetti da finanziare, tiene particolarmente a questo corso, come dice il presidente dottor Luciano Mariano: «Poiché il nostro sodalizio interviene spesso in operazioni di restauro, è giusto poi proseguire tutelando il bene e per fare ciò è necessario formare un personale con competenze adeguate a riconoscere il valore di ciò con cui si rapportano». Le lezioni per un totale di molte ore, si svolgeranno in diversi luoghi e in molti ambienti di culto. Potrebbe essere una riuscita occasione per trascorrere piacevolmente una parte della settimana in questo momento che rende difficile gli incontri culturali.

Il corso è totalmente gratuito ed è aperto a ogni persona interessata o che abbia curiosità in materia così come alle Forze dell’Ordine preposte alla tutela del Patrimonio. Iscriversi è semplicissimo, basta telefonare al 340 1280335 (professor Orsini) oppure allo 0131 512239 (Ufficio Beni culturali della Curia), ma saranno ben accolti anche coloro che si presenteranno lo stesso 12 gennaio alle ore 15, nella chiesa di San Giacomo della Vittoria nell’omonima via in Alessandria. A ogni partecipante sarà donato, quale libro di testo, il prezioso e ormai introvabile volume in due tomi realizzato dal professor Orsini e pubblicato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria.

Leggi anche:

Check Also

Perché fare religione a scuola?

Ufficio scuola La particolarità dell’insegnamento di religione cattolica nella scuola italiana è di non essere …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: