Home / Alessandria / Il Vescovo: “Non ho intenzione di spostare un solo voto” – Monsignor Gallese: “Il nostro compito come Chiesa è portare la speranza”.

Il Vescovo: “Non ho intenzione di spostare un solo voto” – Monsignor Gallese: “Il nostro compito come Chiesa è portare la speranza”.

Alessandria 23 maggio 2017 – Domenica scorsa, alle ore 21.00, la diocesi di Alessandria ha voluto incontrare per un confronto personale i candidati alle elezioni comunali dell’11 giugno, moderato da Enzo Governale, Direttore delle Comunicazioni Sociali della Diocesi, alla presenza del Vescovo, monsignor Guido Gallese.

L’obiettivo della serata, dal titolo “Il nostro sindaco. In dialogo con gli uomini e le donne che guideranno la nostra comunità cittadina”, è stato far emergere, attraverso cinque domande legate al futuro di Alessandria, la persona che una volta vinte le elezioni dovrà governare la città. Le domande poste ai candidati hanno toccato questi temi: la storia del candidato, i giovani, la partecipazione, la libertà di opinione, Alessandria e gli alessandrini.

Ha iniziato Rita Rossa (l’ordine di uscita dei candidati è stato sorteggiato) che ha ricordato come “la città deve proseguire sul rinnovamento, con uno sguardo volto in avanti”. Successivamente, Domenico Campana, parlando della sua candidatura dichiara di voler “iniziare da Alessandria a far vedere che con serietà, impegno e trasparenza è possibile cambiare le cose”. Emanuele Locci, parlando dei giovani, aggiunge quanto sia “importante che i giovani abbiano degli spazi dedicati alle loro tendenze e alla loro creatività”.

Gianni Ivaldi, parlando della città aggiunge che “bisogna fare una forte alleanza tra chi governa la città e l’università, che va coinvolta in ogni pensiero perché è un’istituzione fondamentale”. Tocca poi a Oria Trifoglio, che ricorda come sia “necessaria un’educazione che valorizzi il legame con la propria città”. Chiude il giro dei candidati Michelangelo Serra che aggiunge “attraverso il bilancio partecipato gli stessi cittadini potranno decidere come migliorare il loro territorio e il loro quartiere”.

A fine serata è intervenuto monsignor Guido Gallese, Vescovo di Alessandria: “Il momento in cui dobbiamo scegliere chi ci amministra è il momento in cui fare i conti con la capacità di volare, ma rimanendo con i piedi per terra. Sono contento di questa serata e di aver visto il confronto tra le persone, è molto arricchente”. “Come Vescovo – aggiunge – vi dico che non ho la minima intenzione di spostare un solo voto. Assicuro che come Chiesa saremo presenti per portare la speranza. Il nostro compito è questo”.

 

Per rivedere il video della serata:

About Redazione La Voce Alessandrina

Check Also

LA TESTA E LA PANCIA – L’assenza di mezze misure

Marcolini e la situazione «squinternata».

Lascia un commento