Home / Rubriche / Alessandria Racconta

Alessandria Racconta

Descrizione

Ottobre, 2021

  • 3 Ottobre

    Il convento dei padri Serviti

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti Il quartiere di Bergoglio costituiva, sin dal XII secolo, l’ampia porzione della città di Alessandria sviluppatasi sulla riva sinistra del fiume Tanaro. Una planimetria conservata presso l’Archivio di Stato raffigura Bergoglio prima del suo progressivo abbattimento, iniziato nel 1728, per far posto alla nuova Cittadella …

Agosto, 2021

  • 8 Agosto

    Lo stratagemma di Gagliaudo… originale ma non troppo!

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti La leggenda di Gagliaudo Aulari, l’astuto villico che attraverso uno stratagemma riuscì nell’impresa di liberare Alessandria dall’assedio di Federico Barbarossa, è arcinota. Anche Umberto Eco, nel romanzo Baudolino, menziona la vicenda della mucca Rosina, rimpinzata con l’ultimo sacco di avena rimasto in città, e poi …

Luglio, 2021

  • 4 Luglio

    Elogio della storia locale

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti Cultori di storia locale si nasce o si diventa? A mio parere, si tratta di un percorso graduale che, di solito, inizia da bambini ascoltando i racconti dei nonni a proposito di eroi veri o leggendari: il villico Gagliaudo che si fa beffe dell’imperatore Federico …

Giugno, 2021

  • 15 Giugno

    Tommaso da Alessandria

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti Tommaso Guasco (o Arobba) nasce ad Alessandria nel XIII secolo (probabilmente intorno al 1283). Secondo Carlo A-Valle, autore della Storia di Alessandria dall’origine ai giorni nostri: «S’ignorò lungamente a quale famiglia appartenesse: ma la scoperta di un instromenlo del mille trecento trentacinque venne a sciogliere …

Maggio, 2021

  • 24 Maggio

    La Moisa, cascina storica del Cristo

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti La Moisa, situata nella via omonima (tra via Campi e la Ferrovia), è una cascina storica di Alessandria che testimonia l’antica vocazione agricola del quartiere Cristo. Nel noto libro La città mia, Nicola Basile rammenta che al momento di confermare o meno il nome della …

  • 3 Maggio

    Dentro la storia del “Liber Paradisus”

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti Nella giornata del 3 giugno 1257 il Comune di Bologna promulgò un decreto che riscattava dai quasi quattrocento proprietari i circa seimila servi presenti nel proprio territorio. L’eccezionale documento, il primo in assoluto che aboliva la servitù della gleba, era stato firmato il 25 agosto …

Aprile, 2021

  • 5 Aprile

    La Pergamena di Gamondio

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti L’antico borgo di Gamondio è uno degli octo loca che nella primavera del 1168 partecipa alla fondazione della città di Alessandria. Come ricorda Piera Maldini nell’articolo, In Principio era Gamondio…, pubblicato su Città Futura online: «Gamondio è fondato nel VI secolo dai Nordici Longobardi, in …

Marzo, 2021

  • 12 Marzo

    Moti insurrezionali del marzo 1821: il Tricolore sventola in Cittadella

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti La scintilla dei moti insurrezionali del 1821, volti all’introduzione di una monarchia costituzionale e alla guerra contro l’Austria, scoppia ad Alessandria. Infatti, nella notte del 9 marzo, Guglielmo Ansaldi, colonnello del reggimento Savoia, e il capitano Isidoro Palma di Borgofranco entrano nella Cittadella e convincono …

  • 1 Marzo

    Nicola Pertursato, il nano alessandrino alla Corte di Spagna

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti Tra i tanti capolavori esposti al Museo del Prado di Madrid è possibile ammirare anche il quadro intitolato Las Meninas (nella foto), realizzato nel 1656 dal celebre pittore Diego Velázquez. Nella parte centrale dell’opera è raffigurata l’Infanta di Spagna Margarita Maria attorniata dalle damigelle d’onore …

Febbraio, 2021

  • 15 Febbraio

    Mario Maggioli, medico e benefattore

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti Mario Maggioli nasce ad Alessandria nel 1878. Conseguita la laurea in medicina all’Università di Torino, si dedica con fervore all’esercizio della professione soprattutto nei confronti delle persone maggiormente bisognose. Nel suo celebre libro, Città mia, il sindaco Nicola Basile ricorda che Maggioli: «Entrava nei tuguri …