Home / Chiesa / Papa Francesco / «Noi da soli non possiamo capire il peccato»
Clicca e abbonati

«Noi da soli non possiamo capire il peccato»

Papa Francesco

«Noi da soli non possiamo capire il peccato: è una grazia che dobbiamo chiedere: “Signore, che io capisca il male che ho fatto e che posso fare”. Questo è un dono molto grande; e dall’aver capito questo viene il pianto del pentimento». Lo ha detto il Papa durante l’udienza di mercoledì 12 febbraio. «Saggio e beato è colui che accoglie il dolore legato all’amore, perché riceverà la consolazione dello Spirito Santo che è la tenerezza di Dio che perdona e corregge» ha spiegato Francesco, che ha poi ribadito: «Dio sempre perdona, non dimentichiamoci di questo! Dio perdona sempre, anche i peccati più brutti, sempre: il problema è in noi, che ci stanchiamo di chiedere perdono. Questo è il problema: quando uno si chiude e non chiede il perdono. E Lui è lì per perdonare».

Check Also

Dall’Amazzonia un appello per tutti

Un testo per le persone di buona volontà L’esortazione in cinque punti   Preghiera, generosità e …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: