Home / Chiesa / Addio a don Roberto
Clicca e abbonati

Addio a don Roberto

Il parroco di Como che aiutava i più deboli

Ha commosso tutti la notizia della morte di don Roberto Malgesini, assassinato a Como da un senzatetto martedì mattina alle prime luci dell’alba, proprio mentre stava portando del cibo ai più bisognosi come ogni mattina. Anche la Conferenza episcopale italiana (Cei) esprime cordoglio e vicinanza. Nella nota si legge: «Preghiamo perché il Signore possa accoglierlo nel Suo Regno, che don Roberto ha contribuito a costruire su questa terra».

Forti anche le parole del vescovo di Como, monsignor Oscar Cantoni, durante il Rosario di martedì sera, svolto in Cattedrale. Fuori dalla chiesa, in piazza Duomo, tantissimi i fedeli che lo conoscevano avvolti in un silenzio carico di commozione.

«Ricordo don Roberto come un prete felice. Felice di amare Gesù servendolo nei poveri, nei profughi, nei senza tetto, nei carcerati, nelle prostitute. Nei poveri riconosceva “la carne viva” di Cristo, a cui si era donato attraverso uno speciale ministero che potremmo definire “di carità spicciola”, indirizzato alle persone singolarmente prese, a cui offriva tempo, energie, delicate attenzioni e premure, soprattutto un grande cuore» ha detto monsignor Cantoni.

Don Roberto se ne va nel 27° anniversario di quel tragico 15 settembre, in cui venne ucciso dalla mafia un altro sacerdote martire, don Pino Puglisi.

Leggi anche lo speciale su padre Puglisi:

 

Check Also

Vivere l’amore dell’Agnello

Santa Montagna Domenica 4 ottobre, festa di San Francesco, a Spinetta, il nostro Vescovo ha …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: