Home / Paesi / Rivarone: Per vivere il fiume

Rivarone: Per vivere il fiume

Vivere il fiume come strumento educativo. Un impegno nato negli Anni 80 e cresciuto sempre più a cui, oggi, si aggiunge un ulteriore tassello. Domenica 10 giugno, a Rivarone, il Gruppo scout Agesci Valenza 1 inaugura la nuova base fluviale “Moka”, proprio di fronte al pontile sul fiume Tanaro. Nata dalla passione di alcuni capi del Gruppo, la navigazione fluviale accompagna ormai da diverso tempo le attività scout, riprendendo il concetto di “scautismo nautico” del fondatore Baden-Powell. Due gli eventi più rilevanti degli ultimi anni: il primo, la “Randonnée sul fi ume Po”, nata nel 2011, è una discesa fluviale con ogni mezzo galleggiante che si snoda nel tratto di fiume fra Valenza e Bassignana che ogni anno, a fine settembre, coinvolge quasi duecento persone. Dal 2016 si è aggiunto il “Rivarone River Trophy” che permette a molti di cimentarsi in giochi, gare e divertimenti alla scoperta delle attività nautiche. Nel 2015 l’Agesci regionale riconosce la valenza delle attività istituendo il centro nautico “Un Po strano”, punto di riferimento per le attività scout a indirizzo nautico, facendo seguito all’esperienza pluriennale di un partecipato campetto regionale rivolto a ragazzini fra gli 11 e i 13 anni. Chiave è stata la collaborazione con il sindaco e l’Amministrazione comunale di Rivarone e con l’Associazione Arca che ha portato al via dei lavori di miglioria della “Baracca Moka” a inizio 2018. Oggi, grazie alle competenze di capi scout, amici e genitori e ragazzi del Gruppo la baracca è pronta a divenire la Base nautica “Moka”. Questo permetterà di avere un punto di riferimento per le attività nautiche e per la promozione e la cura dell’ambiente fluviale. Appuntamento per domenica 10 giugno, dalle ore 10, sulla sponda rivaronese del Tanaro per sperimentare con canoe e kayak, scoprire le iniziative in corso e quelle future. Alle 11 taglio del nastro e alzabandiera. A seguire, aperitivo per tutti.

Giorgio Ferrazzi

About Giorgio Ferrazzi

Servitore, capo #scout, amante della #grafica, studente di #ingegneria civile. Ho accettato un invito e... eccomi qui!

Check Also

Mornese – Caduti in Russia: una giornata per non dimenticare

I discendenti dei soldati partiti per il fronte russo hanno risposto all’invito del Comune. Sono …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: