Home / Chiesa / Chiesa Locale / Beni culturali / Le chiese in mostra nella nostra diocesi
Clicca e abbonati

Le chiese in mostra nella nostra diocesi

Cultura a porte aperte

Gli appuntamenti per sabato e domenica

In occasione delle giornate europee del patrimonio culturale organizzate sabato 21 e domenica 22 settembre, “Cultura a porte aperte”, arrivata alla quinta edizione, propone l’apertura straordinaria di monasteri, chiese, pievi, santuari e musei diocesani che fanno parte di “Città e Cattedrali”. Ideato da Fondazione Crt e dalle diocesi del territorio, “Città e Cattedrali” è un piano di valorizzazione di oltre 550 luoghi d’arte sacra, fruibili sul territorio del Piemonte e della Valle d’Aosta. Protagonisti di “Cultura a porte aperte” sono gli oltre due mila volontari culturali che nel corso di tutto l’anno garantiscono l’accoglienza e la valorizzazione dei beni ecclesiastici, luoghi carichi di storia e arte, organizzati in itinerari di visita geografici e tematici. Per la nostra diocesi si segnala in città la chiesa di San Giacomo della Vittoria, accessibile nel pomeriggio di sabato dalle 17 con visite guidate con sottofondo di canti gregoriani e lettura di Salmi, e con la Santa Messa alle 18; la chiesa sarà visitabile anche nel pomeriggio di domenica in orario dalle 16 alle 19.

Sempre in città, sabato dalle 16 alle 18, sarà possibile visitare la chiesa di Santa Maria di Castello scrigno di ricchezze d’arte e architettura, dal periodo altomedievale della zona archeologica alle eccellenze scultoree dei secoli XVI e XVII. Seguirà la celebrazione della Santa Messa. Nella zona pastorale Fiumi la Basilica di Quargnento sarà visitabile sabato e domenica dalle 16 alle 19: in particolare, qui sarà possibile ammirare il magnifico Polittico di Gandolfino da Roreto (nella foto), rientrato dopo un lungo restauro di cui i volontari racconteranno il percorso. Anche nella chiesa di San Perpetuo di Solero i visitatori potranno essere accompagnati ad ammirare la quadreria dei secoli XVII e XVIII da poco restaurata, nonché la seicentesca tela della Madonna del Rosario di Guglielmo Caccia detto il Moncalvo. Per la stessa zona la chiesa di San Michele Arcangelo di Capriata d’Orba ospiterà, domenica alle 16, la presentazione dei lavori di restauro della facciata e del campanile, avvenuti grazie al contributo dei fondi 8×1000 della Chiesa Cattolica.

Valentina Filemio

Check Also

Siamo tutti battezzati e inviati. «La fede si rafforza donandola»

Giornata Missionaria mondiale Sabato 19 ottobre la Veglia missionaria in Cattedrale alle ore 21 «Tutti …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: