Home / Valenza / Sana alimentazione
Clicca e abbonati

Sana alimentazione

Consulta comunale del volontariato di Valenza

Venerdì 31 la conferenza stampa all’Avis

Venerdì 31 gennaio alle 21.15, alla sede Avis, nel viale Manzoni 6 a Valenza, si terrà il primo appuntamento della rassegna “Alimentazione, prevenzione e corretti stili di vita”, un ciclo di conferenze che proseguirà nei prossimi mesi con cadenza mensile. Questo progetto innovativo è promosso dalla Consulta comunale del volontariato in collaborazione con le associazioni Aido, Avis, Avulss, Cri di Valenza, Centro italiano femminile di Valenza, Lilt e vede il patrocinio del comune di Valenza.

Relatori della serata saranno il dottor Simone Savastano con un intervento dal titolo “Malattie cardiovascolari – Prevenzione diagnosi precoce”, il dottor Massimo Patané terrà un dialogo sulla “Vitamina D – Alimentazione e prevenzione dell’osteoporosi”, e la dottoressa Erica Guiddo che tratterà il tema “Alimentazione e obesità – Focus sulla prevenzione”. «In un contesto come quello attuale – ha dichiarato Federico Violo, presidente della Consulta – nel quale assume sempre maggior rilievo la corretta diffusione dei saperi il ruolo del Volontariato è certamente quello di accompagnare e sostenere gli operatori scientifici in una prospettiva ampia di vicinanza alla nostra comunità. Per questo rinnovo il mio ringraziamento a tutte le associazioni parte del progetto, e in particolare in questa circostanza all’Avis per la preziosa presenza e disponibilità, per aver voluto promuovere questo interessante incontro informativo su di un tema così importante. Quello di venerdì sera sarà il primo appuntamento di un ciclo di conferenze volto alla sensibilizzazione in vista della acquisizione di quelle buone pratiche, dagli stili di vita ai controlli, che il sapere scientifico consiglia». Violo ha poi concluso: «Mi piace sottolineare come la realtà del volontariato valenzano si dimostri anche in questa occasione attenta, nella condivisione di questo progetto, ai momenti di formazione». L’ingresso alla serata è libero ed aperto a tutti i cittadini.

Check Also

Randonnée 2020: vivere il fiume con spirito di avventura e di stupore, ma in piena sicurezza

Domenica 20 tra le sponde del fiume Po un’esperienza per piccoli e grandi Vivere il …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: