Home / Alessandria / Sport / Grigi / Grigi, debutto al Moccagatta
Clicca e abbonati

Grigi, debutto al Moccagatta

Domenica alle ore 15 arriva l’Olbia

Alla fine il pericolo sciopero è stato scongiurato e il campionato di serie C ha avuto regolarmente inizio. Grazie, infatti, alla mediazione della Figc (che con «un dialogo ampio e articolato sulla sostenibilità della serie C si è assunta l’onere di avvicinare posizioni molto distanti» ha sottolineato il presidente Gravina), Lega Pro e Associazione Calciatori hanno trovato l’accordo per l’allargamento delle rose a 24 giocatori (con l’inserimento di un classe 2001), due in più di quelli previsti inizialmente.

E semaforo verde è arrivato anche dall’assemblea di Lega Pro convocata martedì mattina (domani ci sarà la ratifica delle decisioni prese), con il presidente Ghirelli che si è detto soddisfatto per il cambiamento al protocollo sanitario, che rende obbligatoria l’effettuazione del tampone solo entro le 48 ore precedenti le gare. Ma attenzione: quanto accaduto al Genoa – con ben 14 persone (tra giocatori e staff) risultate positive dopo che a due gironi di tamponi, effettuati dopo due contagi, erano risultate negative, consentendo alla squadra di scendere in campo a Napoli – dimostra come l’osservanza dei protocolli non garantisca affatto dal rischio di diffusione del virus, tanto che il professor Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, non ha esitato a sottolineare come ciò possa rappresentare “la Waterloo dei tamponi”.

Ancora in stand-by, al contrario, la questione della riapertura graduale degli stadi, con il Comitato tecnico scientifico che ha reso noto che bisognerà attendere almeno la metà di ottobre, quando saranno più definiti gli effetti della riapertura delle scuole sull’andamento della curva del virus. Così, in un quadro organizzativo e gestionale complesso, le squadre sono tornate in campo, con i Grigi che, pur dominando per almeno 70 minuti, non sono andati oltre il pareggio a Pistoia (con le reti di Chiarello al 17’ e Solerio all’83’).

Il mercato intanto si avvia alla conclusione, anche se non sono escluse sorprese dopo la presentazione di Ognjen Stijepovic, attaccante che compirá 21 anni a ottobre, che arriva a titolo temporaneo annuale dalla Sampdoria (lo scorso anno 17 presenze e 5 gol con la maglia della Pistoiese). E domenica si torna a giocare al Moccagatta, avversario l’Olbia di mister Canzi, reduce dalla sconfitta subita per mano del Pontedera. Mister Gregucci dovrà certamente rinunciare, oltre allo squalificato Eusepi, all’infortunato Prestia (che ha riportato una lesione di grado lieve al vasto mediale di destra e sarà out per una ventina di giorni). Fischio di inizio alle 15.

Marina Feola

Leggi anche:

Leggi anche la rubrica di Silvio Bolloli “La testa e la pancia”

Check Also

Quando finisce un amore (che talvolta resiste)

“La testa e la pancia” di Silvio Bolloli Nel calcio sono diverse le ragioni che …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: