Home / Chiesa / Le parrocchie si incontrano

Le parrocchie si incontrano

Spinetta Marengo e Litta Parodi

Domenica 23 gennaio i Consigli pastorali della parrocchie di Spinetta e Litta Parodi, insieme con i catechisti delle due parrocchie e con padre Lorenzo Tarletti, padre Giorgio (nella foto qui sotto) e padre Daniele Noè, si sono incontrati per un primo confronto sul messaggio del Vescovo, andato in onda domenica 16 gennaio (lo trovate qui: diocesialessandria.it/sinodominore2022), relativo al Sinodo diocesano e, in particolare, alla sfida delle Unità pastorali.

Padre Giorgio, com’è andata?

«Dopo aver ripreso l’intervento del Vescovo ed esserci soffermati su alcuni passaggi salienti, ci siamo confrontati sul n° 38 della Lettera pastorale di quest’anno, laddove si dice che dobbiamo avere il coraggio della verità nell’affrontare i problemi della comunità».

Che cosa è emerso?

«C’è la sensazione diffusa che la sfida che ci sta davanti sia enorme, e questo genera un senso di inadeguatezza in molti di noi. Bisogno che qualcuno ci prenda per mano e ci accompagni nell’affrontare le cose».

Chi potrebbe farlo?

«Certamente qualcuno che al di là di noi ci possa guidare. Che sia il Vescovo ad accompagnare questo percorso nuovo, o un suo delegato, sarebbe bello fare esperienze di fede per fare un incontro con il Signore. La conversione personale, sia di cuore sia di mentalità, è il presupposto per un nuovo lavoro pastorale. Abbiamo una mentalità vecchia (forse anche per l’età) che deve cambiare per potersi aprire al nuovo. Il problema è che tra noi mancano i giovani…».

Sono emerse altre questioni?

«Un altro problema è quello dei gruppetti, delle divisioni interne, delle chiacchiere… “la comunità trainante” sperimenta in se stessa la divisione. Occorre formazione, certamente per conoscere ma anche per vivere e testimoniare. Su questo, si sente il bisogno di una formazione di vita, esistenziale, per testimoniare, coinvolgere e attrarre gli altri. E per affrontare i diversi filoni pastorali occorre anche riconoscere quali sono i carismi che lo Spirito ci ha donato».

Puoi spiegarci meglio?

«Può sembrare una cosa da poco, eppure questo aspetto prevede un cammino spirituale nel discernimento su come servire la Chiesa. Un carisma si capisce da come una persona si pone dentro la comunità. Poi però i carismi vanno accompagnati e purificati, perché diano frutto. La questione è aperta…».

Come proseguirete?

«Ogni domenica, fino al 13 febbraio, prenderemo in considerazione una serie di domande del questionario che è stato fornito a tutte le parrocchie, e lavoreremo su quelle con chi ha dato già la sua disponibilità. E il 20 febbraio incontreremo, stavolta come come Unità pastorale, il nostro Vescovo».

Andrea Antonuccio

Un cammino, una pagina e il materiale

Tutto il materiale, le schede per gli incontri, le tracce, così come i video con il discorso integrale del nostro Vescovo e di don Stefano sono disponibili sulla pagina dedicata. Digita diocesialessandria.it/sinodominore2022. La pagina verrà aggiornata durante questo cammino sinodale.

Leggi anche:

Leggi anche le altre interviste al vescovo:

Check Also

Madre Carolina Beltrami/2

Esempi di santità Prosegue il racconto alla scoperta della Venerabile alessandrina. Il 26 gennaio 1903 …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: