Home / Rubriche / Alessandria Racconta

Alessandria Racconta

Descrizione

Giugno, 2022

  • 20 Giugno

    Giovanni Inverardi

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti Giovanni Inverardi nacque nel piccolo borgo di Montecastello, a pochi chilometri da Alessandria, il 4 febbraio 1854 da Giuseppe e Beatrice Rivera. Dopo aver completato gli studi liceali, si iscrisse inizialmente al corso di laurea in medicina e chirurgia presso l’Università di Pavia, per poi …

Maggio, 2022

  • 23 Maggio

    La storia di Cristoforo Mantelli

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti Il primo gennaio 1838 entrò in vigore nel Regno di Sardegna un codice civile fortemente voluto dal sovrano Carlo Alberto di Savoia. Il testo normativo si ispirava al Code Napoléon (con la suddivisione in tre libri: persone; diritti reali; successioni e contratti), ma se ne …

Aprile, 2022

  • 24 Aprile

    “L’acqua della salute” di Lobbi

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti “L’Antica Fonte Acqua della Salute“, situata nella frazione di Lobbi, a pochi chilometri da Alessandria, era una sorgente naturale di acqua fredda, salso-bromo-iodica, con residuo fisso 4,37 g/l, attiva sino alla prima metà del secolo scorso. «In quegli anni, a Lobbi paese, forestieri non se …

Marzo, 2022

  • 29 Marzo

    Giovanni Battista Peruzzo, il vescovo dei contadini

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti Giovanni Battista Peruzzo nacque il 14 luglio 1878 a Terio, nei pressi del Santuario della Madonna delle Rocche di Molare, da Luca e Antonietta Ivaldi. Entrato giovanissimo nel seminario minore dei Passionisti, fu ordinato presbitero nel 1901. Dopo aver ricoperto vari incarichi di responsabilità nell’ambito …

  • 1 Marzo

    Il cantone dell’Arzola

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti Ancora negli ultimi decenni dell’Ottocento, esisteva ad Alessandria il cantone dell’Arzola, compreso tra via Mazzini, spalto Marengo, via Venezia e via Santa Caterina da Siena. Era uno dei più antichi quartieri cittadini, costituito da povere abitazioni contadine e operaie, oltre a filande e manifatture. Originariamente …

Febbraio, 2022

  • 15 Febbraio

    I soldi del marchese Caraglio

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti Il 6 ottobre 1745, nel corso della campagna militare italiana della Guerra di successione austriaca, le truppe franco-spagnole al comando del generale Maillebois attaccarono Alessandria. Dopo una resistenza durata soltanto pochi giorni, il governatore sabaudo Ignazio Caraglio ritenne opportuno ritirarsi con l’intera guarnigione nella nuova …

Dicembre, 2021

  • 31 Dicembre

    Alessandrini a Corleone

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti Nel 1237 Federico II concesse al miles Oddone di Camerana e agli hominibus de partibus Lombardiae a lui fedeli la terra di Corleone. In un primo tempo, l’imperatore aveva offerto l’area di Scopello, ma su specifica richiesta di Oddone venne presto sostituita con Corleone, strategico …

  • 6 Dicembre

    Quando in città arrivò il colera

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti Nel corso del XIX secolo, l’Italia dovette affrontare diverse epidemie–pandemie di colera. Una delle più virulente fu senza dubbio quella che si propagò nel biennio 1854-1855. In Alessandria i primi casi si registrarono a partire dal mese di luglio del 1854, quando due forestieri giunti …

Novembre, 2021

  • 8 Novembre

    La leggenda di Suclén-na dra Cararóla

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti Nell’area compresa tra le vie Faà di Bruno, Lodi e Tripoli, dove ora sorge l’Istituto di Istruzione Superiore Saluzzo–Plana, era ubicata una chiesa denominata Santa Maria de’ Campi. Come ricorda Alberto Ballerino nel volume Una storia cittadina: «Esisteva già una chiesa con questo nome a …

Ottobre, 2021

  • 3 Ottobre

    Il convento dei padri Serviti

    “Alessandria racconta” di Mauro Remotti Il quartiere di Bergoglio costituiva, sin dal XII secolo, l’ampia porzione della città di Alessandria sviluppatasi sulla riva sinistra del fiume Tanaro. Una planimetria conservata presso l’Archivio di Stato raffigura Bergoglio prima del suo progressivo abbattimento, iniziato nel 1728, per far posto alla nuova Cittadella …