Home / Rubriche / Alessandria Racconta

Alessandria Racconta

Descrizione

gennaio, 2019

  • 15 gennaio

    Alessandria racconta – Alessandria in cartolina

    Per i cultori di bellezze alessandrine del tempo passato il noto collezionista Tony Frisina ha dato alle stampe una nuova pubblicazione da titolo: “Alessandria in Cartolina”. L’autore ha attinto al vasto materiale presente nel suo archivio – a cui si è andata ad aggiungere la recente acquisizione della raccolta Pareglio …

dicembre, 2018

  • 26 dicembre

    Alessandria racconta – La favola del pastore Gelindo

    La «Favola del pastore Gelindo» è una sacra rappresentazione (“divota cumedia”) in vernacolo che viene recitata nel periodo natalizio al teatro San Francesco di proprietà dei frati minori cappuccini. Il testo utilizzato – scritto dal teologo Carlo Testone di Casteggio e intitolato «Il pastore Gelindo…ossia la natività di N.S.Gesù Cristo» …

  • 18 dicembre

    Alessandria racconta – Eliso Rivera e il ciclismo

    Venerdì 3 aprile 1896, dalla fusione del settimanale La Tripletta e della rivista Il Ciclista, nasce a Milano la Gazzetta dello Sport. Come sottotitolo reca appunto le testate dei due fogli di origine fondati rispettivamente dall’alessandrino Eliso Rivera (conosciuto anche con lo pseudonimo di Eliseo delle Roncaglie) e da Eugenio …

  • 4 dicembre

    Alessandria racconta – La donazione ad Alessandro III

    Gli abitanti degli octo loca che nel 1168 fondarono la città di Alessandria appartenevano a diverse diocesi. La chiesa di Santa Maria di Bergoglio rientrava nella giurisdizione ecclesiastica dell’arcivescovo di Milano, e la messa veniva celebrata con rito ambrosiano. Il borgo di Rovereto apparteneva invece alla diocesi di Pavia, mentre …

novembre, 2018

  • 20 novembre

    Alessandria racconta – L’avvocato Giovanni Dossena

    Giovanni Dossena nacque ad Alessandria nel 1798 e si dedicò alla professione forense. Fervente patriota, aderì ai moti del 1821. Nelle Memorie storiche di Alessandria, Pietro Civalieri annotava che Dossena: «Fu il capo, e l’anima di questa cospirazione: le adunanze segrete facevansi nella casa detta l’Osterietta sulla via di Val …

ottobre, 2018

  • 24 ottobre

    Alessandria racconta – Vincenzo Capriolo

    Vincenzo Capriolo nacque ad Alessandria il 10 o il 23 giugno 1810 da Luigi e Rosa Vercellini. Dopo gli studi in legge, svolse la professione di avvocato, ricoprendo anche la carica di Provveditore agli studi. Nel 1848 intraprese una brillante carriera politica che dai banchi del consiglio comunale della sua …

  • 16 ottobre

    Alessandra racconta – Cristoforo Baggiolini: una vita nella storia

    Cristoforo Baggiolini nacque ad Alessandria l’11 novembre 1796 (sebbene altre fonti riportino l’anno 1787). Una volta terminati gli studi classici, si arruolò nell’esercito napoleonico partecipando alla campagna di Russia in un reggimento di granatieri. Ferito in modo grave durante la ritirata, si batté comunque con valore tanto da guadagnarsi l’appellativo …

  • 3 ottobre

    Alessandria racconta – Enrico Gentilini, patriota

    Enrico Gentilini nacque ad Alessandria il 31 marzo 1806. Spinto da un forte spirito patriottico, entrò ben presto a far parte della Giovine Italia alessandrina. A seguito dei moti del 1833, le autorità sabaude inasprirono i controlli arrestando molti cospiratori, tra i quali il causidico Andrea Vochieri. Le confessioni estorte …

settembre, 2018

  • 25 settembre

    Alessandria racconta – «Gram c’me Galateri»

    Giuseppe Maria Gabriele Galateri di Genola nacque a Savigliano il 26 aprile 1761, figlio del conte Annibale Nicolò e della contessa Bona Paola Fontanella di Baldissero. Il padre era signore di Genola e Suniglia. Avviato alla carriera militare, divenne ufficiale dell’Armata Sarda. All’epoca delle campagne napoleoniche in Italia, si arruolò …

  • 19 settembre

    Alessandria racconta – Il governatore Caraglio

    Ignazio Giovanni Battista Isnardi De Castello, figlio primogenito del marchese Carlo Caraglio, nasce a Torino nella seconda metà del XVII secolo. Arruolatosi giovanissimo nell’esercito sabaudo, nel 1712, assume il comando del reggimento di fanteria “La Trinità”, e qualche anno più tardi viene promosso generale di battaglia. Con l’avvento al trono …