Home / Rubriche / Alessandria Racconta

Alessandria Racconta

Descrizione

ottobre, 2018

  • 24 ottobre

    Alessandria racconta – Vincenzo Capriolo

    Vincenzo Capriolo nacque ad Alessandria il 10 o il 23 giugno 1810 da Luigi e Rosa Vercellini. Dopo gli studi in legge, svolse la professione di avvocato, ricoprendo anche la carica di Provveditore agli studi. Nel 1848 intraprese una brillante carriera politica che dai banchi del consiglio comunale della sua …

  • 16 ottobre

    Alessandra racconta – Cristoforo Baggiolini: una vita nella storia

    Cristoforo Baggiolini nacque ad Alessandria l’11 novembre 1796 (sebbene altre fonti riportino l’anno 1787). Una volta terminati gli studi classici, si arruolò nell’esercito napoleonico partecipando alla campagna di Russia in un reggimento di granatieri. Ferito in modo grave durante la ritirata, si batté comunque con valore tanto da guadagnarsi l’appellativo …

  • 3 ottobre

    Alessandria racconta – Enrico Gentilini, patriota

    Enrico Gentilini nacque ad Alessandria il 31 marzo 1806. Spinto da un forte spirito patriottico, entrò ben presto a far parte della Giovine Italia alessandrina. A seguito dei moti del 1833, le autorità sabaude inasprirono i controlli arrestando molti cospiratori, tra i quali il causidico Andrea Vochieri. Le confessioni estorte …

settembre, 2018

  • 25 settembre

    Alessandria racconta – «Gram c’me Galateri»

    Giuseppe Maria Gabriele Galateri di Genola nacque a Savigliano il 26 aprile 1761, figlio del conte Annibale Nicolò e della contessa Bona Paola Fontanella di Baldissero. Il padre era signore di Genola e Suniglia. Avviato alla carriera militare, divenne ufficiale dell’Armata Sarda. All’epoca delle campagne napoleoniche in Italia, si arruolò …

  • 19 settembre

    Alessandria racconta – Il governatore Caraglio

    Ignazio Giovanni Battista Isnardi De Castello, figlio primogenito del marchese Carlo Caraglio, nasce a Torino nella seconda metà del XVII secolo. Arruolatosi giovanissimo nell’esercito sabaudo, nel 1712, assume il comando del reggimento di fanteria “La Trinità”, e qualche anno più tardi viene promosso generale di battaglia. Con l’avvento al trono …

  • 11 settembre

    Alessandria Racconta – Pia d’Alessandria

    Pia Maltese, meglio conosciuta come Pia d’Alessandria, nasce il 2 dicembre del 1909 (sebbene altre fonti riportino l’anno 1911). Figlia di un ufficiale dell’esercito di origine siciliana, lascia la sua città natale giovanissima, seguendo i genitori in diversi spostamenti attraverso l’Italia e all’estero. Si stabilisce infine a Roma dove sposa …

agosto, 2018

  • 1 agosto

    Alessandria Racconta – Varena “guaritrice”

    Prima dell’arrivo dei romani, avvenuto intorno al II secolo a.c., Villa del Foro fu un importante centro celto-ligure. Vennero così tramandati antichi culti pagani che il cristianesimo cercò in qualche modo di assorbire. Risale infatti a quel periodo l’uso come altare di una particolare pietra situata al di fuori dell’abitato …

luglio, 2018

  • 24 luglio

    Alessandria racconta – Il “Bastione delle dame”

    Nell’estate del 1657 (precisamente dal 19 luglio al 18 agosto) Alessandria dovette subire uno dei tanti assedi che hanno contraddistinto i suoi 850 anni di storia. L’eterna contesa tra i regni di Spagna e Francia coinvolse anche la nostra città, all’epoca in orbita spagnola, che fu accerchiata da 15.500 soldati …

  • 11 luglio

    Alessandria racconta – Giuliano Porta

    Nel libro «Alessandria dalle origini agli inizi del sec. XX», Renato Lanzavecchia ricorda che nell’età barocca: letterati, poeti, giuristi, laici e religiosi, erano celebrati dal potere politico o della gerarchia ecclesiastica. In particolare furono diversi gli studiosi che si cimentarono in trattati di storiografia erudita. Oltre a Guglielmo Schiavina e …

giugno, 2018

  • 20 giugno

    Alessandria racconta – Sant’Ugo Canefri

    Ugo Canefri nacque intorno al 1168 (altre fonti propendono invece per l’anno 1148) a Gamondio dai conti Arnoldo e Valentina Fieschi. Appena ventenne, s’imbarcò da Genova per partecipare alla terza crociata assieme al marchese Corrado del Monferrato e a Guala Bicchieri, console di Vercelli. Avendo visto con i propri occhi …