Home / Alessandria / Gastini e Bistolfi celebrano i 100 anni di Bagliano

Gastini e Bistolfi celebrano i 100 anni di Bagliano

Alessandria

Cento anni fa è iniziata la storia dell’azienda funeraria Bagliano, divenuta un simbolo di Alessandria. Dopo il lancio dell’iniziativa e del libro “Qualcosa nascosto”, scritto a quattro mani da Marco Bagliano e Susanna De Ciechi (disponibile su Amazon.it), l’azienda ha coinvolto due giovani illustratori alessandrini, dagli stili opposti, e ha chiesto loro di interpretarne passato, presente e futuro.

L’inconfondibile mano di Lele Gastini ha prodotto una tela 150×100 cm realizzata in bianco e nero, con pennarello. L’opera racconta la storia della famiglia Bagliano, rappresentando i momenti chiave durante i 100 anni di attività e presenza sul territorio. La Casa funeraria è diventata un tripudio di colori nell’opera (nella foto) di Denise Bistolfi, che non si è stupita della richiesta, conoscendo le scelte coraggiose e la voglia di bellezza e significato della famiglia Bagliano.

La Casa, immersa tra i palazzi nel contesto urbano, è ormai un simbolo del quartiere Cristo; l’artista alessandrina l’ha celebrata con la potenza dei colori, che sono già protagonisti all’interno dell’edificio.

Leggi anche:

Check Also

Avis Alessandria, successo per la cena solidale

Alessandria Ha avuto un ottimo riscontro di partecipanti la cena organizzata dall’Avis di Alessandria nel …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: