Home / Rubriche / Lettera al direttore / Web e carta stampata: chi vincerà?

Web e carta stampata: chi vincerà?

LETTERE in REDAZIONE – Il nuovo sito de “La Voce alessandrina”

Caro direttore,

ho visto che da qualche giorno il sito della Voce alessandrina è on line. Bella novità, non c’è che dire. Ormai non si può più fare a meno del web, me ne rendo conto… ma rimango convinto che la carta sia ancora il “veicolo” principale delle notizie, e della cultura in generale. Lei, che come me ha già qualche primavera sulle spalle, che cosa ne pensa? Chi vincerà, tra il cartaceo e il digitale?

Franco Romani

Caro lettore, il sito della “Voce” è una delle “novità” che accompagneranno il rilancio del settimanale diocesano nei prossimi mesi. Dire che non si può fare a meno del web è confermare una verità ormai consolidata, anche se è sempre più necessario attivare una educazione al web per evitare un suo utilizzo scorretto quando non idiota (mi scuso per il termine un po’ “forte” ma di fronte a certe affermazioni che circolano è ancora un termine mansueto).  Per la carta stampata non credo esistano pericoli di una sua scomparsa. Non è avvenuto con il diffondersi della televisione e non lo sarà con l’era del “sempre connessi”. Occorrerà ripensare il modo di informare attraverso la stampa ricercando nuove idee, nuove impostazioni e nuovi lettori. Per esempio, negli Stati Uniti, dove la crisi dell’editoria è iniziata prima che da noi, diverse testate hanno chiuso ma altre hanno saputo diversificarsi scegliendo settori specifici o l’informazione locale. Anche in Italia laddove sono state compiute scelte intelligenti e coraggiose si stanno raccogliendo i primi frutti. Perciò, la carta stampata non morirà e, insieme al web “intelligente”, potrà continuare ad informare correttamente le persone.

About Redazione La Voce Alessandrina

Check Also

TrattarLo da Signore

Papa Benedetto ha invitato la tutta la Chiesa a riflettere sulla delicatezza e sulla centralità del culto divino. #riflessioni #fede #LaVoce

Lascia un commento