Home / Paginone / Invito alla conversione: le Ceneri

Invito alla conversione: le Ceneri

Nel Mercoledì delle Ceneri, durante la celebrazione, il sacerdote sparge un pizzico di cenere benedetta sul capo o sulla fronte. Questa cenere, ricavata bruciando i rami d’ulivo benedetti nella Domenica delle Palme dell’anno precedente, è imposta sul capo e rappresenta un segno che ricorda la nostra condizione di creature ed esorta alla penitenza. Nel ricevere le ceneri l’invito alla conversione è espresso con due formule. La prima, «Convertitevi e credete al Vangelo», è un richiamo alla conversione. Ciò significa cambiare direzione nel cammino della vita e andare controcorrente (dove la “corrente” è lo stile di vita superficiale, incoerente e illusorio). La seconda, «Ricordati che sei polvere e in polvere ritornerai», rimanda agli inizi della storia umana, quando il Signore disse ad Adamo dopo la colpa delle origini: «Con il sudore del tuo volto mangerai il pane, finché non ritornerai alla terra, perché da essa sei stato tratto: polvere tu sei e in polvere ritornerai!» (Gen 3,19).

Check Also

Obrigado, il podcast che racconta la Gmg di Lisbona 2023

Obrigado, il podcast che racconta la Gmg di Lisbona 2023 “Non siete qui per caso. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d