Home / Il Contrappello / Il Contrappello – Agricoltura e turismo insieme per l’Italia
Clicca e abbonati

Il Contrappello – Agricoltura e turismo insieme per l’Italia

Nel mio articolo di Avvenire di mercoledì ho raccontato della mia visita alle cantine Casadei di Gergei, un paesino del Sarcidano, dove Stefano Casadei con Anna Baj Macario, produttori di vino in Toscana al Castello del Trebbio, insieme con Artemio Olianas, originario di questo paese, hanno deciso di far rinascere la vite su 20 ettari con il metodo del BioIntegrale. La sorpresa è stata scoprire in cantina la presenza di anfore di terracotta dove il vino si affina con risultati incredibili. Non lontano dall’azienda c’è un importante sito nuragico e i b&b cominciano a prosperare in questa zona, che si sta aprendo al turismo. Qui preparano i malloreddus, nascono pecorini fantastici e persino Roberto Petza, un cuoco di vaglia, ha lasciato Cagliari per trasferirsi a Siddi, lì vicino. Queste aggregazioni, che hanno veicolato una rinascita che ruota intorno a una qualità ritrovata e che a sua volta produce economia, mi hanno fatto pensare che l’intuizione del nuovo governo di collegare il ministero dell’agricoltura al turismo sia la strada giusta. Chi favorisce aggregazioni del genere andrebbe premiato perché rappresenta un laboratorio di idee e fatti destinati a fare storia.

Paolo Massobrio

Check Also

Una scuola senza relazioni?

“Il contrappello” di Paolo Massobrio Mercoledì su Avvenire ho voluto fare alcune riflessioni sugli effetti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: