Home / Prima pagina / Granello di senape / I tre doni di Natale e il regalo irrinunciabile
Clicca e abbonati

I tre doni di Natale e il regalo irrinunciabile

Quest’anno ho avuto la fortuna di accompagnare il vescovo in molti dei suoi “auguri di Natale” alla diocesi. In queste tre settimane ha incontrato diverse realtà del nostro territorio. Di questa serie di auguri ho tre cose da raccontarvi. La curiosità del vescovo, sempre fresca e genuina, ha fatto sì che gli ospiti si sentissero attesi in quel momento dedicato solo a loro. Il bisogno di profondità. Tutti, indistintamente, sentono la mancanza di qualcuno che riesca a mostrare alla città qualcosa di diverso da ciò che la società mette al centro. La necessità di avere un luogo neutro nel quale potersi incontrare, spogliati dalle ideologie, così da poter essere se stessi anziché dover essere “qualcuno”. Queste sono anche le tre cose che vi auguro per questo Natale e per il nuovo anno. La capacità di essere curiosi dell’altro perché possa sentirsi accolto, anche se si tratta di un figlio, un genitore, un collega o un amico. Il bisogno di andare oltre la superficie e, forse, anche oltre se stessi perché i tesori più preziosi sono sempre nascosti. Infine, un luogo nel quale possiate concedervi il “lusso” di poter essere nient’altro che voi stessi, dove poter respirare aria fresca e ricaricare le pile. Spero riusciate a rappresentare l’amore per i vostri cari tramite i regali. E se siete indecisi, non c’è miglior dono di un nuovo abbonamento a Voce. Buon Natale!

Enzo Governale
@cipEnzo

Check Also

A noi quanto è costato cambiare le abitudini?

Il #granellodisenape di Enzo Governale A noi quanto è costato cambiare le abitudini? Chiedere un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: