Home / Mensile / Le Tende 7 progetti per il 2020
Clicca e abbonati

Le Tende 7 progetti per il 2020

  • Libano
  • Sostegno a distanza
  • Mozambico
  • Brasile
  • Venezuela
  • Siria
  • Italia

L’obiettivo del progetto Fada2i è di costruire un centro di accoglienza e dare così una dimensione fisica ad Avsi, un luogo dove la comunità possa “vivere Avsi” per quello che fa 365 giorni l’anno e non solo in funzione di un progetto.

Il sostegno a distanza è un progetto che crea una speciale relazione tra un bambino in difficoltà e una persona, un gruppo di amici, una scuola o un’impresa. Per accompagnare nel suo contesto la crescita di un bimbo in difficoltà.

Avsi insieme alle Acli sviluppa un progetto per ampliare le opportunità di accesso al mondo del lavoro per 125 donne e giovani con bassi livelli di scolarizzazione e sostenere la formazione di una classe dirigente mozambicana.

In Amazzonia, a 30 km a nord di Manaus, nella scuola agricola “Rainha dos Apostolos” da 40 anni i giovani imparano a coltivare la terra amandola e rispettandola. L’alternativa a questa educazione sono gli incendi.

Il Venezuela sta vivendo uno dei più grandi fenomeni migratori della storia dell’America Latina. Una conseguenza è l’abbandono degli anziani. Il progetto “Cuidadores360” vuole formare assistenti domiciliari che possano accudirli.

L’obiettivo è aprire le porte di tre ospedali (l’Ospedale Italiano e l’Ospedale Francese a Damasco, e l’Ospedale St. Louis ad Aleppo) al maggior numero di pazienti poveri che altrimenti non potrebbero pagare le cure di cui hanno bisogno.

Le Suore di Carità dell’Assunzione, presenti a Torino, Milano, Trieste, Roma, Napoli e Madrid, operano nell’ambito dell’assistenza domiciliare: cura infermieristica, accoglienza diurna dei minori, impegno educativo con la scuola e con la famiglia.

 

 

Avsi ad Alessandria

 

Carlo Robotti (nella foto in alto, con la moglie Italia) è il referente Avsi per la provincia di Alessandria.

Robotti, che cosa fa Avsi qui da noi?
«Attiviamo alcune iniziative per aiutare le opere sostenute da Avsi. A dicembre organizziamo una cena a favore dell’associazione., e anche dei momenti per fare conoscere Avsi, attraverso il periodico “Buone Notizie”. Aggiungo che molti alessandrini aderiscono al progetto delle adozioni internazionali, che permettono di scolarizzare e avviare al lavoro bambini e ragazzi in tutto il mondo».

Lei perché lo fa?
«Queste esperienze, che ho “toccato con mano” direttamente, mi arricchiscono. Ho visto le persone che sosteniamo contente di mettere in pratica quello che imparano dai loro insegnanti».

In quali Paesi è stato?
«Sono stato due volte in Africa, in Sierra Leone, per un progetto che ha consentito di costruire una scuola per 1.200 bambini. La scuola è tuttora funzionante, e per due anni i suoi studenti sono risultati i migliori del loro Paese».

La cena Avsi di quest’anno è fissata per sabato 21 dicembre alle ore 20, nei locali dell’oratorio del Sacro Cuore di Valenza. Per informazioni: Davide Mirone (cell. 349 6480094).

Avsi nel mondo. Nata nel 1972, è un’organizzazione non profit che realizza progetti di cooperazione allo sviluppo e aiuto umanitario. Opera in tutto il mondo grazie a un network di 34 enti, suoi soci fondatori, e di oltre 700 partner. Dal 1973 è riconosciuta dal Ministero degli Esteri italiano come organizzazione non governativa di cooperazione internazionale (Ong). Per devolvere il 5 per mille ad Avsi: Codice fiscale: 81017180407. Per le adozioni: www.avsi.org.

Speciale a cura di Andrea Antonuccio

Check Also

Cinque buoni motivi per cercarsi una guida spirituale

La tua buona notizia | Ciò che cambia radicalmente la nostra vita è l’incontro con una …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: