Home / Chiesa / Sinodo 2021-2023: camminiamo insieme

Sinodo 2021-2023: camminiamo insieme

Sinodo 2021-2023

Il prossimo Sinodo dei vescovi sarà inaugurato da papa Francesco in Vaticano il 9 e il 10 ottobre, si svolgerà in tre fasi tra l’ottobre del 2021 e l’ottobre del 2023 e avrà luogo tanto in Vaticano quanto in ciascuna diocesi. L’obiettivo della fase diocesana (ottobre 2021-aprile 2022) è la consultazione del popolo di Dio, «affinché il processo sinodale si realizzi nell’ascolto della totalità dei battezzati, soggetto del sensus fidei infallibile in credendo. Per facilitare la consultazione e la partecipazione di tutti». Il percorso per la celebrazione del Sinodo nella nostra Diocesi si aprirà sabato 16 ottobre, alle ore 10 in Cattedrale ad Alessandria.

Clicca qui per leggere la locandina sull’apertura del Sinodo

Le parole di papa Francesco

I pastori camminano con il popolo: noi pastori camminiamo con il popolo, a volte davanti, a volte in mezzo, a volte dietro.
Il buon pastore deve muoversi così: davanti per guidare, in mezzo per incoraggiare e non dimenticare l’odore del gregge, dietro perché il popolo ha anche “fiuto”. Ha fiuto nel trovare nuove vie per il cammino, o per ritrovare la strada smarrita.
Questo voglio sottolinearlo, e anche ai Vescovi e ai preti della diocesi. Nel loro cammino sinodale si domandino: “Ma io sono capace di camminare, di muovermi, davanti, in mezzo e dietro, o sono soltanto nella cattedra, mitra e baculo?”.
Pastori immischiati, ma pastori, non gregge: il gregge sa che siamo pastori, il gregge sa la differenza. Davanti per indicare la strada, in mezzo per sentire cosa sente il popolo e dietro per aiutare coloro che rimangono un po’ indietro e per lasciare un po’ che il popolo veda con il suo fiuto dove sono le erbe più buone.

Papa Francesco
Dal discorso ai fedeli della Diocesi di Roma
Aula Paolo VI, sabato 18 settembre 2021

Percorso in tre tappe, verso il 2025

La Chiesa italiana ha già tracciato un primo disegno dell’itinerario sinodale, individuando un percorso quadriennale scandito da tre fasi correlate: narrativa, sapienziale e profetica.

  • La prima fase – narrativa – è costituita da un biennio in cui verrà dato spazio all’ascolto e al racconto della vita delle persone, delle comunità e dei territori. In questo primo anno pastorale (2021-22) faremo nostre le proposte della segreteria generale del sinodo dei vescovi; nel secondo anno (2022-23) la consultazione del popolo di Dio si concentrerà su alcune priorità che saranno individuate dai nostri vescovi nel maggio 2022.
  • La seconda fase – sapienziale – è rappresentata da un anno (2023-24) in cui le comunità, insieme ai loro pastori, si impegneranno in una lettura spirituale delle istanze emerse nel biennio precedente, cercando di discernere “ciò che lo Spirito dice alle Chiese” attraverso il senso di fede del Popolo di Dio.
  • La terza fase – profetica – culminerà, nel 2025, in un evento assembleare nazionale da definire insieme strada facendo. In questo “con-venire” verranno assunte alcune scelte evangeliche, che le nostre Chiese saranno chiamate a riconsegnare al popolo di Dio, incarnandole nella vita delle comunità nella seconda parte del decennio (2025-30).

Leggi anche gli altri approfondimenti sul Sinodo:

Check Also

Una serata per ripartire con don Bosco

Famiglia Salesiana alessandrina Grande partecipazione al concerto lirico “L’Opera di Don Bosco”, svoltosi sabato 27 …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: