Home / Alessandria / Sport / Grigi / Adesso i Grigi ci credono
Clicca e abbonati

Adesso i Grigi ci credono

Dopo le vittorie con Renate e Pro Vercelli

Dopo aver superato sette giorni fa il Renate al Moccagatta, l’Alessandria migliore della stagione vince a Vercelli contro la formazione di Modesto – in serie utile da 15 giornate – e riapre un campionato che mai come quest’anno appare equilibrato, senza una squadra in grado di imporsi sulle altre. A decidere il match al ”Piola” un’autorete di Nielsen al minuto 44 (dopo che in avvio Eusepi si era fatto parare un rigore da Saro), ma i Grigi sono apparsi da subito determinati, convinti, attenti e capaci di comandare il gioco. Unico limite, quello di non aver finalizzato al meglio le occasioni avute e non aver blindato il risultato.

«È vero – il commento nel dopo gara di mister Longo – già nella prima frazione potevamo andare in doppio vantaggio e, se non siamo stati perfetti, è perché non abbiamo saputo chiudere la contesa. Dobbiamo migliorare sul piano del cinismo, perché negli ultimi 10/15 minuti, l’arco temporale che io definisco partita nella partita, saltano le situazioni preparate e tutto può accadere. Dobbiamo essere soddisfatti per la prestazione, anche perché abbiamo affrontato un avversario forte e ben allenato, ma dobbiamo restare umili e concentrati, perché incontri del genere dobbiamo ripeterli. Ho detto ai ragazzi che non possiamo precluderci alcun obiettivo, perché ci sono tanti punti in palio, e andare avanti pensando a fare il massimo, affrontando con lo stesso profilo alto avuto nelle ultime due, pure la prossima gara, che per noi è la più difficile».

Ora la classifica dice che l’Orso è terzo a quota 56, alle spalle della Pro Vercelli (58) e del Como, che sembra entrato in crisi ed è incappato, a Piacenza, nel secondo K.O. consecutivo: i lariani restano fermi a 59, anche se devono recuperare il match con l’Olbia della 28ª giornata, il cui recupero previsto ieri è ulteriormente slittato a data da destinarsi.

Un turno in meno pure per il Renate (55), che recupererà il 7 aprile con la Pergolettese, fermata da casi di positività. L’undici contro cui però i Grigi dovranno dimostrare di aver veramente cambiato passo è la Lucchese (26), che arriva al Moccagatta reduce dal successo ottenuto sulla Pistoiese. Domenica fischio di inizio alle 12.30.

Marina Feola

Leggi anche:

Leggi anche la rubrica di Silvio Bolloli “La testa e la pancia”

Check Also

Europei e Olimpiadi sul filo del Covid

Competizioni estivi con o senza tifosi? Europei e Olimpiadi sul filo del Covid. Gli organizzatori …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: