Home / Alessandria / Sport / Grigi / Reagire al KO di Piacenza
Clicca e abbonati
(foto Alessandria calcio)

Reagire al KO di Piacenza

Due sfide ravvicinate con Renate e Pro Vercelli

Inutile negare che i tre successi consecutivi inanellati in sette giorni contro Carrarese, Livorno e Albinoleffe avessero generato qualche illusione. Perché, al netto di un pizzico di fortuna che non era mancato e di un livello di gioco senz’altro migliorabile, il tris messo a segno dai ragazzi di Longo (nella foto qui sotto) aveva davvero fatto ipotizzare che la squadra potesse aver cambiato passo, in modo da chiudere al meglio la stagione. Il KO subito invece a Piacenza (l’ottavo stagionale) lascia l’amaro in bocca e anche il gol subito al minuto 43 da Galazzi con un contropiede dopo un corner a favore, sembra la perfetta fotografia di una squadra che continua a manifestare limiti dal punto di vista caratteriale e dell’atteggiamento.

«È vero, la rete nasce da una ripartenza evitabile – le parole di mister Longo – abbiamo non solo fatto una brutta prestazione, ma anche un passo indietro sotto tutti gli aspetti: non possiamo far altro che prenderne atto, sapendo che se vogliamo fare un salto di qualità importante dobbiamo capire che in partite così occorre essere in grado di calarsi nella realtà della sfida, sapendosi adattare a un avversario che magari concede pochi spazi o a un campo che non ti permette di palleggiare.

Non abbiamo avuto quel furore, quel fuoco che serve in situazioni del genere e non possiamo far altro che lavorare: a volte sono proprio le esperienze negative che ti fanno rendere conto di ciò che può accadere a gruppi come il nostro, che quando c’è stato il momento di fare il salto di qualità spesso e volentieri è incappato in un passo falso».

Alle porte ci sono due gare ravvicinate contro formazioni che si stanno giocando la vetta della classifica insieme al Como e che, se non un cambio di passo, impongono quanto meno un netto cambio di atteggiamento: si parte oggi (ore 15 al Moccagatta) con il Renate (55), reduce dal successo di misura ottenuto sul Novara, per affrontare poi la Pro Vercelli lunedì sera (ore 21, stadio Silvio Piola).

Marina Feola

Leggi anche:

Leggi anche la rubrica di Silvio Bolloli “La testa e la pancia”

Check Also

La differenza tra noi e loro

“La testa e la pancia” di Silvio Bolloli Domenica sera, un caro amico, tifoso da …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: