Home / Chiesa / La famiglia è viva! Evviva la famiglia!

La famiglia è viva! Evviva la famiglia!

Al via l’Incontro mondiale delle Famiglie, anche nella nostra Diocesi

Ritorna l’Incontro mondiale delle Famiglie, l’importante evento che dal 1994 si svolge ogni tre anni e coinvolge tutto il mondo cattolico. Dopo lo stop forzato, a causa della pandemia, la decima edizione del 2022 ha come titolo “L’amore familiare: vocazione e via di santità”. A Roma si sta svolgendo l’appuntamento principale, a cui intervengono i delegati delle Conferenze episcopali di tutto il mondo, nonché i rappresentanti dei movimenti internazionali impegnati nella pastorale familiare. Ma ciascuna Diocesi, nel corso di questa settimana, è invitata a organizzare eventi analoghi nelle proprie comunità locali.

Quando?
L’Incontro mondiale delle Famiglie si è aperto mercoledì 22 giugno e continuerà, con un ricco programma, fino a domenica 26 giugno.

Dove si svolge?
A Roma. In particolare convegni, testimonianze e incontri si stanno svolgendo in Aula Paolo VI (Vaticano). Ma ci saranno altri momenti nelle parrocchie romane, due momenti a Piazza San Pietro con il Pontefice; la Santa Messa di venerdì alle 8.30 alla Basilica San Pietro (Altare della Confessione), e il concerto e visite di giovedì in Piazza San Giovanni in Laterano.
Per le iniziative nella nostra Diocesi, vedi pagina 5.

Chi partecipa?
Circa duemila delegati delle conferenze episcopali, dei movimenti internazionali e delle associazioni familiari (170 delegazioni da 120 Paesi rappresentati). Il programma comprende, in tutto, 30 interventi con relatori che provengono da 17 Paesi diversi.

Il Papa quando ci sarà?
Mercoledì il Santo Padre ha partecipato, in Aula Paolo VI, al Festival delle Famiglie (condotto dal celebre Amadeus e e da sua moglie, Giovanna Civitillo, e animato dal gruppo “Il Volo”). Due i momenti clou con papa Francesco: sabato alle 17.15, quando presiederà la Messa in piazza San Pietro; e domenica dalle 11.45, sempre in Piazza San Pietro, quando il Pontefice reciterà l’Angelus e darà il mandato alle famiglie.

In tv e sul web.
L’organizzazione della Giornata mondiale ha strutturato anche una webapp con tutti i riferimenti all’enciclica Amoris Laetitia, alle catechesi, alle informazioni sugli appuntamenti diocesani e ai tour virtuali delle quattro basiliche maggiori e del Palazzo Lateranense. Gli appuntamenti saranno trasmessi, attraverso il sito ufficiale dell’evento, romefamily2022.com, sulla pagina YouTube della Diocesi di Roma e su VaticanNews. Anche Tv2000 sta seguendo l’evento. Questi gli appuntamenti che trasmetterà nei prossimi giorni. Sabato 25 giugno: ore 16.45 lo speciale “Il Diario di Papa Francesco”, e a seguire la Messa celebrata dal Papa da Piazza San Pietro, e dalle ore 22.55, il documentario “Ritratti di famiglia”. Domenica 26 giugno: dalle 11.45, l’Angelus e mandato alle famiglie di papa Francesco da Piazza San Pietro.

Cicca qui per leggere le parole di papa Francesco

Le parole dei tre papi

Next Prev

Giovanni Paolo II

«La famiglia è la prima e la più importante via della Chiesa».

«Ogni famiglia è una luce! È una luce, un faro, che deve illuminare la strada della Chiesa e del mondo nel futuro, (verso la fine di questo millennio, ed anche oltre,) fintanto che Dio permetterà a questo mondo di esistere».

8-9 ottobre 1994 – Roma

Benedetto XVI

«Il primo vino è bellissimo: è l’innamoramento. Ma non dura fino alla fine: deve venire un secondo vino, cioè deve fermentare e crescere, maturare. Un amore definitivo che diventi realmente «secondo vino» è più bello, migliore del primo vino».

2-3 giugno 2012, Milano

«La famiglia è un bene necessario per i popoli, un fondamento indispensabile per la società ed un grande tesoro degli sposi durante tutta la loro vita. È un bene insostituibile per i figli che devono essere frutto dell’amore, della donazione totale e generosa dei genitori».

8-9 luglio 2006, Valencia (Spagna).

Francesco

«Tutto l’amore che Dio ha in sé, tutta la bellezza che Dio ha in sé, tutta la verità che Dio ha in sé, la consegna alla famiglia. E una famiglia è veramente famiglia quando è capace di aprire le braccia e accogliere tutto questo amore».

«I nonni sono la memoria della famiglia. Avere cura dei nonni e avere cura dei bambini è la prova di amore, non so se più grande, ma direi più promettente della famiglia, perché promette il futuro».

«La famiglia è il grande dono, il gran regalo di questo “Dio con noi” che non ha voluto abbandonarci alla solitudine di vivere senza nessuno, senza sfide, senza dimora».

26-27 settembre 2015, Philadelphia (USA)

Next Prev

LA PREGHIERA DELL’INCONTRO

Padre Santo,
siamo qui dinanzi a Te per lodarti e ringraziarti
per il dono grande della famiglia.
Ti preghiamo per le famiglie
consacrate nel sacramento delle nozze,
perché riscoprano ogni giorno la grazia ricevuta
e, come piccole Chiese domestiche,
sappiano testimoniare la tua Presenza
e l’amore con il quale Cristo ama la Chiesa.
Ti preghiamo per le famiglie
attraversate da difficoltà e sofferenze,
dalla malattia, o da travagli che Tu solo conosci:
sostienile e rendile consapevoli
del cammino di santificazione al quale le chiami,
affinché possano sperimentare la tua infinita Misericordia
e trovare nuove vie per crescere nell’amore.
Ti preghiamo per i bambini e i giovani,
affinché possano incontrarti
e rispondere con gioia alla vocazione
che hai pensato per loro;
per i genitori e i nonni, perché siano consapevoli
del loro essere segno della paternità e maternità di Dio
nella cura dei figli che, nella carne e nello spirito, Tu affidi loro;
per l’esperienza di fraternità
che la famiglia può donare al mondo.
Signore, fa’ che ogni famiglia
possa vivere la propria vocazione alla santità nella Chiesa
come una chiamata a farsi protagonista dell’evangelizzazione,
nel servizio alla vita e alla pace,
in comunione con i sacerdoti ed ogni stato di vita.
Benedici l’Incontro Mondiale delle Famiglie
Amen
Preghiera ufficiale per il X Incontro Mondiale delle Famiglie
22-26 giugno 2022

IL LOGO DELL’INCONTRO

Nel logo scelto per l’Incontro mondiale delle Famiglie 2022 è raffigurato il Colonnato del Bernini, in Piazza San Pietro, sorretto dai diversi membri della famiglia. Questa rappresentazione vuole suggerire una visione di Chiesa accogliente e sostenuta dalle famiglie. Nell’immagine sono presenti anche coloro che non fanno ancora parte della Chiesa, verso i quali si aprono le famiglie cristiane.

Leggi anche:

Check Also

Mauro Facciolo nuovo direttore di “La Vita Casalese”

La Vita casalese Mauro Facciolo è il nuovo direttore di “La Vita Casalese”, settimanale della …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: