Home / Alessandria / Sport / Grigi / Grigi, si attende ancora… E tre giovani firmano

Grigi, si attende ancora… E tre giovani firmano

Dopo l’addio di Chiarello, arrivano tre promettenti 2002

Ancora nessuna notizia in casa Alessandria. Nessuna nuova che possa far capire quale davvero sarà il futuro che aspetta una città e una squadra che, sembra quasi incredibile, nell’arco di meno di dodici mesi è passata dal momento atteso per quasi cinquant’anni a un’incertezza che non le apparteneva da almeno un decennio, da quando cioè a guidarla era arrivato Luca Di Masi.

Siamo oramai a metà luglio, il periodo in cui tutte le squadre si ritrovano per i primi test e le visite mediche pre ritiro: in casa grigia, oggi, anche da questo punto di vista tutto tace. Difficile capire se questa assenza di indicazioni sia dovuta davvero a trattative che devono andare in porto – e che, in quanto tali, necessitano di poco clamore – o semplicemente a mancanza di “stimoli” reali per una situazione che si accinge a diventare più complicata del previsto.

Come organico, poi, le certezze sono ferme all’uscita di Riccardo Chiarello (al Cesena) e alla firma del primo contratto da professionista per tre giovani – il portiere Christian Marietta (nella foto in alto) e i centrocampisti Mauro Ghiozzi (nella foto qui accanto) e Robert Filip, tutti classe 2002 – mentre le voci danno per vicini alla partenza Corazza, Prestia e Pisseri.

Un segnale che chi vuole comprare voglia farlo solo dopo che la società si è liberata del maggior numero dei contratti “pesanti” o al momento l’unica strada possibile da percorrere per un progetto giovani che comunque sarà molto diverso da quanto visto nel 2018? Al di là delle voci, resta la certezza dei giorni che passano e di una stagione che – in un senso o nell’altro – deve iniziare.

Marina Feola

Leggi anche:

Check Also

La nazionale di Paratriathlon nel basso Piemonte

Sport La nazionale di Paratriathlon, dopo il world series in Canada, si è goduta il …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: